Better Call Saul: ecco la quarta stagione

Martedi 7 agosto uscirà su Netflix la 4 stagione. Ecco un piccolo riassunto delle vecchie puntate e qualche anticipazione

Better Call Saul, serie tv prequel di Breaking Bad, uscirà con la sua 4 stagione su Netflix il 7 agosto, il giorno seguente alla messa in onda americana.

Prima di affrontare le nuove puntate è bene fare un passo indietro per ricordare dove eravamo rimasti con la precedente stagione.

NELLE SCORSE PUNTATE

La terza stagione si è conclusa con un colpo di scena: Chuck ( Michael McKean), il fratello maggiore del protagonista Jimmy McGill (Bob Odenkirk), ha incendiato la propria casa. In crisi per essere stato allontanato dallo studio legale che aveva contribuito a fondare, l’uomo ha troncato ogni rapporto con il fratello per poi distruggere la propria abitazione tentando di eliminare ogni dispositivo elettronico presente.

Nel frattempo Kim (Rhea Seehorn), collega e amante di Jimmy, si sta ancora riprendendo dall’incidente in auto causato da un colpo di sonno. Lei e Jimmy, inoltre, hanno deciso di comune accordo di lavorare separatamente dal momento che non hanno più la possibilità di sostenere i costi per l’affitto del loro ufficio.

Jimmy infatti ha gravi problemi economici da quando è stato sospeso dalla professione legale, e tenta di racimolare del denaro arrivando ad adottare metodi di dubbia moralità sui propri clienti anziani. La sua trasformazione nel cinico Saul Goodman, però, non è ancora completa: pentito infatti delle proprie azioni, arriva a farsi licenziare pur di rimediare ai propri errori.

Intanto, nel mondo della criminalità organizzata, Hector ha avuto un attacco di cuore, causato dalla sostituzione dei suoi medicinali da parte di Nacho.

LA 4 STAGIONE

Secondo il protagonista della serie Odenkirk e il suo ideatore Gilligan, la stagione in arrivo sarà la più complessa fra tutte. L’avvocato Jimmy McGill, infatti, si sta gradualmente trasformando nel “Saul Goodman” che abbiamo conosciuto in Breaking Bad. Sarà proprio la morte del fratello Chuck, infatti, a spingere il protagonista verso una morale sempre più labile.

Vince Gilligan ha inoltre dichiarato che nel cast di Better Call Saul 4 sarà presente un altro personaggio di cui si è parlato in Breaking Bad, il criminale Lalo.

Ci aspetta insomma un’altra stagione ricca di avvenimenti, azione e quel pizzico di comicità che contraddistingue la serie.