Beyoncé ha copiato Taylor Swift: lo dice il regista

Di fronte all’accusa di plagio mossa dai fan di Beyoncé, il regista di Look What You Made Me Do non ci sta e prende le difese della sua cliente Taylor Swift

Botta e risposta a distanza tra Beyoncé e Taylor Swift: i fan della moglie di Jay Z accusano la cantante pop di aver copiato alcune scene del suo video Formation” nella clip di “Look What You Made Me Do”; immediata la replica del regista Joseph Kahn che rispedisce le accuse al mittente.

Intervistato dal “Los Angeles Times” in occasione dell’uscita del suo ultimo film, “Bodied”, il regista Joseph Kahn prende le difese della sua cliente Taylor Swift e parla dell’accusa di plagio mossa da alcuni utenti su Twitter che hanno intravisto alcune somiglianze tra il videoclip di “Look What You Made Me Do” e “Formation” di Beyoncé.

Kahn sostiene che, nei video oggetto della querelle, le due artiste indossano delle maglie top di modello e colore diversi, argento per Beyoncé, nero per Taylor Swift. Secondo il regista è invece più probabile che la prima abbia copiato la seconda e l’outfit che quest’ultima sfoggiava nella clip di “Bad Blood”.

Già in una precedente occasione Kahn si era schierato a favore di Taylor Swift e a poche ore dalla presentazione del video di “Look What You Made Me Do” avvenuta lo scorso 25 agosto durante gli MTV VMA 2017 twittava contro gli haters: “Ho lavorato con Beyoncé alcune volte. È una persona incredibile però francamente il video di Look What You Made Me Do non è alla sua portata artistica. Amore e rispetto per Bey”.

Tra gli utenti Twitter c’è però chi pensa che Kahn abbia architettato di proposito questa polemica sui social per attirare l’attenzione dei numerosissimi fan di Beyoncé, anche noti con il marchio registrato di “Beyhive”, e promuovere il suo ultimo film “Bodied” prossimo all’uscita nelle sale cinematografiche. Non è infatti un caso che i biglietti della premiere sono andati a ruba in poche ore.