Biagio Antonacci: "Mi dissero di non lavorare con Mia Martini"

Il cantautore con un post sui social ricorda commosso la collega scomparsa il 12 maggio 1995 per arresto cardiaco

Durante la messa in onda della fiction Rai "Io sono Mia", seguita da 7.727.000 telespettatori con uno share del 31%, Biagio Antonacci ha postato sui suoi social la foto che lo ritrae sorridente e abbracciato a Mia Martini. I due si conoscevano bene e hanno collaborato agli inizi della carriera del cantautore. Antonacci ha usato parole molto affettuose nei confronti della grande artista scomparsa il 12 maggio 1995 per arresto cardiaco. "Mia Martini è stata una donna eccezionale nella mia vita. Lei venne a Rozzano nella casa di mia madre che ci fece da mangiare una ‘cofanata’ di pasta con il pesce. - ricorda Biagio - Poi io mi misi al piano e lì cantai ‘Il fiume dei profumi’ nello studiolo di casa dove dormivo anche. Lei si mise là, umilissima, e disse ‘Questa canzone la canto io’. Poi ascoltò ‘Liberatemi’ e mi disse che sarebbe stato un successo pazzesco. E infatti accadde. Ma non accadde solo questo. Certe persone che mi dissero allora di non lavorare con lei perché portava sfortuna (e furono tanti in quel periodo) alla fine la presero sui denti perché il disco vendette moltissimo alla faccia di quelli che oggi non fanno più nemmeno i discografici".

io e Mimì ......... Mia Martini è stata una donna eccezionale nella mia vita. Lei venne a Rozzano nella casa di mia madre che ci fece da mangiare una ‘cofanata’ di pasta con il pesce. Poi io mi misi al piano e lì cantai ‘Il fiume dei profumi’ nello studiolo di casa dove dormivo anche. Lei si mise là, umilissima, e disse ‘Questa canzone la canto io’. Poi ascoltò ‘Liberatemi’ e mi disse che sarebbe stato un successo pazzesco. E infatti accadde. Ma non accadde solo questo. Certe persone che mi dissero allora di non lavorare con lei perché portava sfortuna (e furono tanti in quel periodo) alla fine la presero sui denti perché il disco vendette moltissimo alla faccia di quelli che oggi non fanno più nemmeno i discografici. #miamartini #biagioantonacci #ilfiumedeiprofumi

Un post condiviso da Biagio Antonacci (@biagioantonacci) in data:

Commenti
Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Mer, 13/02/2019 - 19:20

Conobbi Mia Martini negli anni ’80, in un concerto voluto dal Presidente Bettino Craxi. Io parlai con Mia Martino per un paio d'ore e restai in Servizio d'Ordino fino alla fine del Concerto bellissimo. Sapevo tutto di Mia e in campo Musicale, poiché avevo lavorato negli anni '66-68 alla Ri-Fi Records Company. In quel Concerto al Forlanini a Milano , qui conobbi un giovane Giornalista Specializzato, ma evidente non capiva una mazza, così gli parlai di Mia e di Mina. Evento musicale e Culturale, voluto fortemente dal Presidente Bettino Craxi per inaugurale la Piazza Forlanini con un statua dello scultore Pietro Cascella, in memoria di Emilio Alessandrini. https://vincenzoditolve.wordpress.com/2019/02/13/conobbi-mia-martini-negli-anni-80-in-un-concerto-voluto-dal-presidente-bettino-craxi/