Una biografia piena di elogi che Hitler si scrisse da solo

Hitler scrittore e propagandista di se stesso prima del «Mein Kampf». È di questo tema che si è occupato, parlando con i giornali inglesi e tedeschi lo storico britannico Thomas Weber. Weber è un grande esperto della vita di Adolf Hitler prima della presa del potere (ha scritto uno dei libri più completi su Hitler durante la Prima guerra mondiale). Ora sostiene che una delle prime biografie circolanti del Führer, normalmente attribuita al nobile ultra nazionalista Adolf Victor von Koerber sia stata in realtà scritta direttamente da Hitler e pubblicata sotto pseudonimo a scopo propagandistico. Il libro intitolato «Adolf Hitler: Sein Leben und seine Reden» (Adolf Hitler: la sua vita e i suoi discorsi) fu pubblicato nel 1923 ed è noto agli studiosi. Ora però Weber sostiene di avere fondati indizzi per dire che è stato scritto direttamente dal dittatore. Se così fosse ben prima del «Mein Kampf» (pubblicato nel 1925) Hitler avrebbe sviluppato un piano propagandistico di ampio respiro basato sull'idea del Führerprinzip. Il libro dove Hitler è spesso considerato un vero e proprio messia tedesco e paragonato a Gesù in quest'ottica potrebbe dunque essere considerato il primo tentativo del futuro dittatore di manipolare le masse.

MSac