Dalla Boldrini alla Bonino Il silenzio su Asia Argento

L'ex presidente della Camera e l'ex ministro avevano sostenuto il #MeToo dell'attrice. Ora però restano in silenzio

Il sostegno serve nel momento più difficile. Ma per Asia Argento non è andata così. Dopo le sue denunce contro Harvey Weinstein, in Italia un esercito ben assortito di neofemministe aveva appoggiato la battaglia #Metoo dell’attrice che puntava il dito contro “il maiale” di Hollywood. Adesso che per bocca di Jimmy Bennett sotto accusa è finita lei, quelle sodali compagne di lotta sono scomparse nel nulla. Tra le “fedelissime” della Argento c’era Laura Boldrini.

Lo scorso aprile l’ex presidente della Camera era al fianco dell’attrice a New York al summit " Women in the world”: “I molestatori non vengono messi al bando. Anzi sembra che non esistano. Invece è una piaga. C' è un pregiudizio fortissimo verso il mondo femminile, chi parla di sessismo e misoginia viene trattato con fastidio. Anche in politica”, affermava sottolineando il coraggio della Argento che aveva raccontato la violenza subita da Weinstein. Ma adesso che è Asia nei guai, dalla Boldrini arriva il suono del silenzio. Nemmeno un tweet. Solo silenzio. Eppure come ricorda IlGiornale, la stessa Argento ricambiava "l'affetto" della Boldrini: "In Italia ci hanno elette nemiche #1 perché dalla parte delle donne, della pace, la verità, le minoranze e gli immigrati. Promotrici di un cambiamento culturale: la parità di genere". Ma niente, anche questo non è bastato per avere il suo appoggio in queste ore.

E che dire di Emma Bonino? Pure lei aveva cavalcato la crociata della Argento al punto di fare un appello affinché l’attrice restasse in Italia a combattere la guerra al maschilismo 2.0 dopo gli attacchi ricevuti sul web: “Io non scapperei dall'Italia. Non c'è maggiore solidarietà negli altri posti. Conquistare il rispetto non è facile ma non me andrei per questo. Non mi stupiscono queste reazioni. Bisogna far fronte a queste cose”. Anche lei ora ha dimenticato Asia. Nemmeno una nota, una dichiarazione per esprimere vicinanza all’attrice che con un effetto boomerang deve fare i conti con una accusa di stupro e un assegno da 380mila euro donato alla sua vittima. Ma il silenzio accompagna la stessa Argento da parecchio tempo. L’ultima sua apparizione social risale ad un retweet su un Saviano che (tanto per cambiare) ingaggiava il suo ennesimo duello con Salvini lo scorso 24 luglio. Poi il nulla. Forse si preparava alla tempesta. Nelle ultime ore ha anche dovuto incassare lo sfogo dell’avvocato di Weinstein che l’ha definita “ipocrita” accusandola di avere una “doppia faccia”. Se gli amici e le amiche sono rimaste in silenzio, i nemici fanno sentire la loro voce. Almeno quelli non l'hanno mai abbandonata….

Commenti

flip

Mar, 21/08/2018 - 15:56

sono in silenzio perchè pensano e sognano: chissà com'è stato bello….!

Ogliastra67

Mar, 21/08/2018 - 15:58

ah ah ah ah...come godo ah ah ah ah

Popi46

Mar, 21/08/2018 - 16:05

E che volete che dicano quelle due poracce

Beaufou

Mar, 21/08/2018 - 16:05

“I molestatori non vengono messi al bando. Anzi sembra che non esistano. Invece è una piaga". Anche le Argento, le Boldrini e le Bonino sono una piaga, se è per quello. Ma a noi non passa neanche per l'anticamera del cervello,di manifestare contro le Argento, le Boldrini e le Bonino... Ahahah.

giovanni235

Mar, 21/08/2018 - 16:11

Le due cretine sono al mare,non sanno niente della notizia.Se e quando parleranno sarà per dire che è un complotto organizzato da Salvini.

cir

Mar, 21/08/2018 - 16:15

pensiero sinistroide... Quando "una donna" 50enne, va con un ventenne , e' perche' lei cerca attraverso il vigore del partner tutta la forza per sentirsi donna, ammirata , amata e desiderata, dove trova il completamento della sua esistenza . Quando un uomo 50enne va con una ventenne si dice che e' un porco che da sfogo ai suoi istinti piu' bestiali . ditemi che non avete mai avuto questa sensazione ....

leopard73

Mar, 21/08/2018 - 16:15

Sono due parassite con targa KOMUNISTA e le dobbiamo mantenere PURTROPPO.

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Mar, 21/08/2018 - 16:15

ah ah ah ah ah solidarietà tipicamente femminile, direi :-) ...e ci mancherà altro che, come temo, per queste mie parole sarò tacciato di "maschilismo"... :-D

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Mar, 21/08/2018 - 16:29

A tutte è rimasto l'amaro in bocca!

EmanuelaBs

Mar, 21/08/2018 - 16:33

In compenso non si è fatta sfuggire il commento sulla Diciotti

marygio

Mar, 21/08/2018 - 16:35

presidenta boldrina...mi inchino da cotanto cervello colpito

fisis

Mar, 21/08/2018 - 16:50

Ma cosa volevano farci intendere ste tizie? Che le molestie fossero perpetrate solo dai maschi sulle femmine? Chissa quanti maschi subiscono molestie da parte di femmine assatanate e col potere. Solo che i maschi - finora - hanno avuto vergogna ad ammetterlo, perchè socialmente ritenuto non abbastanza virile. La stessa cosa per le violenze domestiche che molti maschi subiscono ma non denunciano. Non parliamo della violenza psicologica dove molte femmine sono maestre.

ILpiciul

Mar, 21/08/2018 - 17:14

Eh, fa caldo e parlare staaaanca, per sparlare invece è sempre fresco.

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Mar, 21/08/2018 - 18:31

Mentalmente lo hanno fatto spesso!

cir

Mar, 21/08/2018 - 18:56

fisis e' quanto volevo dire io .

giusto1910

Mar, 21/08/2018 - 19:03

Un silenzio tanto assordante quanto ipocrita! Peccato, perché più queste due donne parlano, più la sinistra sprofonda!

Fearlessjohn

Mar, 21/08/2018 - 19:51

Silenzio assordante e un po' cialtrone. Dio le fa e poi le accompagna.

Ritratto di Ninco Nanco

Ninco Nanco

Mer, 22/08/2018 - 08:20

E' sempre così. Quando un marito ammazza la moglie: titoli cubitali e aperture di telegiornale sul "femminicidio". Quando la moglie ammazza il marito: silenzio stampa o trafiletti nelle pagine interne.