Da Bonolis a Fazio. Il gioco a incastri degli show d'autunno

Su Raiuno tanti sabati diversi con Giletti e il trio il Volo. Raidue punta sulla satira, Raitre su Rischiatutto

Intanto partiamo dai programmi che varrà la pena vedere in tv il prossimo autunno-inverno. E di cui si ha la (quasi) certezza che andranno in onda. Sì, perché in questi giorni di affanni, Rai e Mediaset non hanno ancora messo a punto i palinsesti che presenteranno alla stampa e agli inserzionisti tra fine giugno e primi di luglio. E quindi ci sono ancora molte incognite. Al varco sono attesi soprattutto i palinsesti Rai, i primi stilati dalla nuova dirigenza che ha promesso di cambiare la tv pubblica.

Comunque, da non perdere - anche se il conduttore non vi è proprio simpatico - sarà il Rischiatutto di Fabio Fazio su Raitre, che ha mostrato tutto il suo potenziale nelle puntate pilota andate in onda su Raiuno ad aprile. Se vi piace il genere adventure, sempre piacevole sarà Pechino Express, il reality di Raidue con i vip con lo zaino in spalla e pochi soldi. E, poi, vagando tra i canali, grande attenzione per The Young Pope, la serie in otto puntate diretta da Paolo Sorrentino con Jude Law nei panni del Papa conservatore Pio XIII e Diane Keaton nelle vesti di suora, realizzata da Sky in collaborazione con HBO e Canal+. Sempre sui canali Sky, già fervono i cast per il prossimo X Factor, cui seguirà in ordine di tempo Masterchef e Masterchef junior.

Per il resto, cerchiamo di spulciare qualcosa dai vari canali, in attesa che vengano svelate le carte. Su Raiuno nel prime time l'unica conferma è Tale e quale show, il cui successo è indiscutibile. Al sabato sera previsti vari show di poche puntate, tre con il famosissimo trio Il Volo, altre con Massimo Giletti, altre dedicate a Sanremo giovani, altre sul filo degli elenchi delle «dieci cose più belle», altre nostalgiche sul filo dei ricordi (forse con Sabrina Ferilli). Su tutto pesa l'incognita Bonolis il cui eventuale trasloco in Rai cambierebbe i piani: si vocifera di offerte di conduzione di Sanremo 2018, Affari tuoi e un nuovo show. Nel resto della giornata, il palinsesto non dovrebbe variare molto, alla domenica più spazio per il programma di Giletti. In seconda serata, una puntata settimanale in meno per Porta a porta.

Il secondo canale invece subirà una trasformazione lasciando come capisaldi di prima serata Pechino Express e Stasera tutto è possibile con i vip alle prese con il pavimento inclinato. A novembre-dicembre dovrebbe arrivare Il collegio, reality incentrato sui rigidi metodi di insegnamento della scuola di una volta, ambientato in un vecchio collegio di Bergamo. Eliminati i talk dalla prima serata (con la chiusura di Virus), dovrebbe arrivare uno show sullo stile delle Iene, che punta più l'attenzione sulla cronaca e sui problemi sociali rispetto alla discussione politica. A cambiare saranno soprattutto le seconde serate dove si darà spazio a musica, satira e temi sociali come il bullismo, un programma sarà dedicato alla tv (It's only tv).

Raitre conferma i programmi storici, da Chi l'ha visto? a Che tempo che fa. Le novità potrebbero arrivare da uno spostamento di Report e Presa diretta dalla domenica al lunedì. Annunciata dalla direttrice Daria Bignardi una nuova striscia quotidiana di informazione politica con i commenti delle notizie di giornata dalle 20 alle 20,30 e una striscia di satira in seconda serata, sempre con Diego Bianchi, che però non riproporrà Gazebo. Ballarò sarà più corto, veloce, ritmato, meno politico: per la conduzione si fanno i nomi dell'attore-conduttore Pif e del giornalista Sky Gianluca Semprini.

Sul fronte Mediaset le incognite principali girano attorno a tre nomi: Paolo Bonolis, Maria De Filippi e Simona Ventura. Per i primi due si è in scadenza di contratto. Come detto lo showman tratta con la Rai: Mediaset ovviamente non lo vuole lasciare andare e se resterà, come appare probabile, per lui ci saranno il solito preserale Avanti un altro, un programma inedito di prime time più una seconda serata sullo stile del Senso della vita. Stesso discorso per la De Filippi: se non lascerà la sua casa naturale (cosa che ormai sembra sventata) continuerà con gli storici programmi, da C'è posta per te ad Amici a Uomini e donne (anche con trono gay...). La Ventura, per tenere calme le acque tra le signore di Cologno, ha annunciato che non andrà a «rubare» il posto a nessuna conduttrice e che per lei si stanno preparando nuovi progetti. Tra cui però non dovrebbe rientrare il Grande fratello vip, il reality con prigionieri personaggi noti. Tra i nomi alla possibile conduzione: Ilary Blasi.

Sui canali posizionati poco più in avanti sul telecomando, da segnalare sul Nove il quiz game intitolato Boom! in access (alle 20,30) condotto da Max Giusti (nello stesso orario di Affari tuoi e Striscia!) e nuova serie tv con Fabio Volo, un po' autobiografica un po' on the road.

Commenti

linoalo1

Mer, 01/06/2016 - 11:27

Quindi,in sintesi,Niente di Nuovo!!!La solita Minestra Riscaldata che,volenti o nolenti,ci dobbiamo subire,purtroppo,pagando!!!Per nostra fortuna che,con l'avvento del Digitale Terrestre,abbiamo ampia scelta!!!E,se non ci basta,abbiamo anche Internet!!!!

RobertRolla

Mer, 01/06/2016 - 12:39

Che lista di nefandezza. Tanto da tener spento il televisore. Però il Califfetto di Rignano ti piomba col canone in bolletta.