Brad Pitt frequenta un genio del Mit

Secondo le voci di corridoio Brad Pitt sarebbe molto vicino a un'insegnante del Mit, con cui avrebbe stabilito un'amicizia molto stretta

Brad Pitt sarebbe coinvolto in un'amicizia particolare con Neri Oxman, nome sconosciuto ai più ma figura di riferimento presso il rinomatissimo MIT. La donna, professoressa di architettura, è molto amata e acclamata presso la struttura tanto da essere considerata al pari di una rockstar.

Secondo i ben informati l'incontro, del tutto casuale, sarebbe avvenuto in novembre durante una visita dell'attore che da sempre è appasionato di design e architettura. Brad Pitt, presente durante un evento legato a un progetto tematico a cui stava collaborando, avrebbe conosciuto per la prima volta Neri Oxman stringendo con lei un'amicizia molto forte.

A riportare la notizia è stato Page Six che avrebbe confermato la passione e l' interesse comune tra i due, in perfetta sintonia sull'argomento di alto livello. La fequentazione è proseguita ma, in apparenza, solo dal punto di vista professionale perchè tutti e due sono molto cauti a riguardo.

Ma, a quanto sembra, l'attore risulterebbe particolarmente affascinato dalla professoressa e dal suo incredibile charme. Neri Oxman, di origine americano-israeliano in precedenza è stata sposata con il compositore argentino Osvaldo Golijov ancora molto presente nella sua vita, sia come fonte ispiratice che di sostegno. Brad Pitt, invece, sarebbe impegnato con il divorzio da Angelina Jolie.

Le immagini del passaggio di Brad Pitt presso il Mit sarebbero state pubblicate via Instagram e vedrebbero l'attore circondato dagli studenti della professoressa. Gli amici di Neri Oxman non avrebbero confermato e neppure smentito la particolare amicizia tra i due, ma per loro non sarebbe una novità visto l'incredibile fascino che la donna emana.

Mente brillante e geniale la quarantaduenne può vantare un curriculum di tutto riguardo, progetti innovativi e opere esposte al al MoMA, al Centre Georges Pompidou di Parigi, al Museum of Applied Arts di Vienna e al Museum of Fine Arts and Museum of Science di Boston. La professoressa opera presso il MIT Media Lab, dove ha creato il gruppo Mediated Matter che dirige con passione, i progetti da lei guidati sondano il legame tra design e architettura con ambienti naturali e biologici.