Bravi: "Ho mandato foto imbarazzanti a chi non dovevo"

Il cantante Michele Bravi rivela: "Le foto imbarazzanti le fanno tutti, capita che le mandi a gente a cui non devi mandarle. A quel punto mi sono esiliato per un mese"

"Le foto imbarazzanti le fanno tutti, capita che le mandi a gente a cui non devi mandarle. A quel punto… mi sono esiliato per un mese". Lo ha rivelato il cantante Michele Bravi, ospite a Kudos, programma televisivo di Rai4.

Solo pochi mesi fa il cantante aveva rivelato di aver avuto una relazione omosessuale: "È successo che mi sono innamorato. Una storia molto particolare con un ragazzo che fa il regista, molto diverso da me. È durata due anni ma, in termini di quello che succedeva tra noi, forse qualche giorno". Ma Bravi ha subito precisato di non voler essere etichettato come gay, perché considerava l'amore più importante delle categorizzazioni: "Io ho incontrato una persona che mi ha emozionato, che fosse un ragazzo è del tutto irrilevante: in futuro potrebbe succedermi anche con una ragazza".

Bravi, parlando del suo esame di maturità, confessa: "Sono uscito con 100. Ero in un classe molto piccola, eravamo 13-14 e c'era un bel gruppo di secchioni. Ce la battevamo sull'essere sfigati, oggi quando ci vediamo ce lo diciamo ancora. Uno dei più grossi rimpianti della mia vita è di non aver mai segato a scuola".