Briatore: "Le donne devono lavorare, se no rompono". Ora arriva la risposta delle vip

Alcune donne del mondo dello spettacolo hanno risposto, attraverso il settimanale Chi, ad una provocazione di Flavio Briatore: "Frase molto offensiva"

Nelle ultime settimane Flavio Briatore ha fatto parlare di sé per una frase pronunciata durante un convegno dedicato ale donne: "È fondamentale che la donna lavori, anche perché, se non lavora, ha solo motivo di romperti i maroni dalla mattina alla sera".

Ora, sul numero di Chi in edicola da mercoledì 13 settembre, alcune donne dello spettacolo risponde all'affermazione dell'imprenditore. "Mi sembra ci sia una leggera personalizzazione - dice Alba Parietti -.Flavio forse non ricorda che non è nato a Montecarlo, ma è a Cuneo, anzi è nato in un comune molto operoso. Spesso le donne non lavorano non per una scelta, ma perché non possono: perché nelle famiglie viene ancora preferito il figlio maschio, nelle aziende viene data la precedenza agli uomini perché, vedi Flavio, c’è il problema che le donne fanno i figli. E le aziende non hanno strutture (asili, per esempio) per supportare le madri. Poi, vorrei dire a Briatore, che le donne fanno tutto e sanno fare tutto da sole, io l’uomo, ormai, non lo prendo neanche in considerazione. Gli chiederei se ha voglia di prendere lui i ruoli della donna così, magari, vede un po’ come si sta".

E ancora, dice Alena Seredova: "Come frase quella di Briatore è molto, molto offensiva per le donne. Non voglio mettermi al suo livello anche se la prima cosa che mi viene in mente è rispondere con un 'vai a quel paese'. E poi penso anche a chissà quante donne lavorano per Briatore, in casa e non. Gli uomini dovrebbero avere un po’ più di rispetto per tutto quel lavoro che non avrà contributi Inps, ma che svolgono le donne per gloria: l’uomo arriva la sera ed è sempre tutto a posto. Sono a posto i conti, le bollette, la casa, i figli... ma quale uomo sta in fila per i documenti dei figli?".

Mentre Eleonora Daniele gioca sull'ironia: "Mi auguro che Briatore abbia fatto una battuta cercando di fare il simpatico. Poi gli è venuta male o malissimo. Per altro, conoscendo anche la Gregoraci, non credo che abbia voluto mancarle di rispetto, ma semplicemente abbia cercato di fare l’ironico... Il fatto è che non a tutti gli uomini riesce sempre bene questo genere di humor. Briatore è praticamente circondato da donne che lavorano, il suo braccio destro, per esempio... La sua, allora, mi pare proprio una di quelle freddure degli uomini sulle mogli che potrebbero essere un cliché, ma non sono decisamente adatte al momento".

Commenti
Ritratto di makko55

makko55

Mar, 12/09/2017 - 17:57

Ma tutte le "offese" hanno mai avuto un lavoro vero ? Intendo senza tacco 12 e in ufficio o fabbrica!

Giorgio5819

Mar, 12/09/2017 - 18:17

ASSSSOLUTAMENTE vero !

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 12/09/2017 - 18:46

La moglie di Briatore lavora? O rompe i maroni?

Ritratto di Pippo1949

Pippo1949

Mar, 12/09/2017 - 19:50

Frattanto la moglie rompe i maroni a noi dopo averla imposta come inutile tappezzeria a ""Made in Sud"" (Rai 2 )........

Hybris271

Mer, 13/09/2017 - 07:11

Perché stupirsi? Briatore è notoriamente un cafone e si esprime come gli è consono:quello che voleva dire nel suo rozzo linguaggio è che se una donna, oltre a fare la casalinga (che è già un lavoro) non lavora anche fuori, riesce ad avere un po' di tempo libero durante il quale, dal suo punto di vista, "rompe"... Peccato che la Seredova non lo abbia mandato "a quel paese" che è l'unica risposta che merita uno così!

puntopresa10

Mer, 13/09/2017 - 08:17

Urca se è vero,non dare mai alla donna la possibilità di pensare nel fare nulla e sei morto.

puntopresa10

Mer, 13/09/2017 - 08:18

Tutte cxxxxxe quello che dice la Parietti.

manfredog

Mer, 13/09/2017 - 12:48

..non servono le 'vip-ere' per rispondere; domandate a qualsiasi donna che ancora si può permettere di stare a casa, anche solo un po' o con un lavoro part time, come sono terrorizzate alla sola idea che il marito sta per andare in pensione e, quindi, dopo passerà la maggior parte del suo tempo in casa. Quindi ciò vale sia per le donne e, soprattutto, per gli uominiiiii..!! Parità, anzi, anche un po' di più, per le donne..quindi..SILENZIO..!! mg.