Brigitte Macron rivela: "Mio marito è più vecchio di me"

La première dame francese si racconta in un’intervista sulla radio RTL, svelando i particolari della sua vita accanto al presidente Macron

Brigitte Macron è una donna piuttosto schiva. Non concede tante interviste e sa dosare la sua presenza sotto i riflettori pur essendo la première dame di Francia. Nell’ultima “chiacchierata” con Marc Olivier Fogiel a radio RTL, però, ha scelto di raccontare qualcosa in più della sua vita accanto a Emmanuel Macron e dei caratteri diversi ma complementari che consentono alla loro storia d’amore di passare indenne attraverso le tempeste della vita. Rivelando i dettagli sul rapporto con il marito, Brigitte Macron rivela: “Nemmeno il più sottile dei fogli ci separa. Siamo presenti uno per l’altra 24 ore su 24, ma siamo anche una coppia diretta. Ci diciamo le cose, anche quelle meno gentili e ci facciamo sentire”.

Madame Macron affronta anche la questione legata al suo ruolo all’Eliseo, puntualizzando il fatto che non ami molto dover vivere all’ombra del marito perché, come dichiara “sono di natura espansiva, mi devo moderare”. Brigitte traccia anche un ritratto inedito del marito, definendolo “profondamente umano” e sottolineando che “non prende mai una decisione senza soppesarla”. L’intervista scivola poi su argomenti inerenti alla quotidianità dei coniugi Macron, da cui emerge una complicità di coppia speciale. La première dame dice: “Facciamo colazione insieme e insieme ceniamo, delle volte anche alle 11 di sera e poi lui torna al lavoro”. Nel tempo trascorso insieme Brigitte dà consigli al marito e, come scrive Vanity Fair, gli suggerisce persino dove e come accorciare i suoi discorsi.

Alla domanda se vi sia stato qualche cambiamento in loro nei due anni all’Eliseo la first lady di Francia risponde di no, aggiungendo che Emmanuel Macron “ha qualche ruga in più, ma non gli stanno male. Ne ho qualcuna in più anche io”. Per lei i 25 anni di differenza con il marito non contano e poco le interessano i commenti riguardanti l’inizio del loro amore, quando il futuro presidente non era che un suo giovane allievo. Brigitte Macron dichiara in proposito: “Emmanuel è talvolta più vecchio di me, certamente è più ragionevole”. Due caratteri opposti, visto che la first lady si definisce “molto allegra, non passo una giornata senza ridere e rido moltissimo con il presidente”.

Infine la dichiarazione più importante, attraverso la quale viene fuori l’indole battagliera di Madame Macron, emblema di un atteggiamento libero e consapevole delle scelte fatte che la signora dell’Eliseo spiega così: “Sono la moglie di Emmanuel e non chiederò mai scusa per questo. Non faccio politica, anche se talvolta la politica mi chiama. Io non prendo decisioni e non direi mai a mio marito ‘Io non lo avrei fatto’. Io non sono nessuno in politica”.