Bruno Lauzi a tutto jazz

Sono trascorsi dieci anni dalla morte di Bruno Lauzi (26 ottobre 2006) e il mondo della musica ne celebra il talento (spesso misconosciuto) con una chicca pubblicata anche in allegato al mensile Musica Jazz. L'album, intitolato Lauzi cantava il jazz, racconta la carriera jazzitica - iniziata al liceo con il suo compagno di banco Luigi Tenco nella Jelly Roll Morton Boys Jazz Band - spesso dimenticata o passata nell'ombra in favore della sua vena cantautorale. Al suo fianco ci sono artisti come Dado Moroni al piano, Franco Cerri alla chitarra, Fabrizio Bosso e Gabriele Mirabassi, persino Paolo Conte in riarrangiamenti di brani come L'aquila di Mogol e Battisti,divertissement come Bebop ipotetico e versioni inedite come Il poeta.