Carla Bruni di nuovo sul palco: "Sono tornata una cattiva ragazza"

L'ex première dame pronta a tornare sul palco, senza dimenticare i figli: "Ho una concezione dell'educazione molto borghese"

Carla Bruni ha ritrovato se stessa. Fatte le valigie dall'Eliseo, dove non si trovava affatto a suo agio, la moglie dell'ex Presidente Nicolas Sarkozy, può finalmente tornare la "cattiva ragazza", la "eterna adolescente" che è sempre stata. E lo racconta alle pagine di Chi.

Svestita i panni di première dame, Carlà è libera di tornare a suonare in giro, per portare sui palchi il suo ultimo album, Little French Songs, che nel frattempo svetta in tutte le classifiche francesi. Nel disco c'è anche un brano, Mon Raymond, dedicato a Sarkò. Un piccolo affresco che la Bruni gli ha fatto scoprire un passo alla volta, "come quando si crea un abito su misura".

La tournée che la porterà in giro per la Francia, allontanerà per forza di cose la Bruni dalla sua famiglia e dai due figli, Giulia e Aurélien. Carlà cercherà comunque di "tornare spesso" e di non spezzare i "loro ritmi". Perché sarà anche una cattiva ragazza, ma Carla Bruni ha "una concezione molto borghese dell'educazione".

Commenti

egi

Mar, 23/04/2013 - 15:35

Ragazza è un po eccessivo, ma se si vergognava di essere italiana, perchè non rimane in Francia, purtroppo qui ci sono ancora tanti soldi pubblici.

angelomaria

Mar, 23/04/2013 - 16:01

tornata non sapevo che non lo fosse mai stata ahh le novita

Ritratto di marforio

marforio

Mar, 23/04/2013 - 16:19

A volte fa comodo ai rossicomunisti dichiararsi Borghesi. Che schifo .

cgf

Mar, 23/04/2013 - 16:41

quale 'palcoscenico' poteva scegliere per simile dichiarazione colei che si vergognava di essere italiana? beh, sicuramente neanche a gratis andrei a vedere una simile 'ragazza'....

masquenada

Mar, 23/04/2013 - 17:58

Inascoltabile, non ha voce, non canta, e poi stia dove si trova, a noi italiani la Carlà non piace, noi non ci vergognamo di essere italiani anzi.!!!!