Cassandra Raffaele ritorna con Elio

Non tutti diventano Giusy Ferreri o Marco Mengoni, ma ciascuno trova una sua dimensione artistica nei talent, anche quella di sparire per un po' per poi rilanciarsi con nuovo entusiasmo. Così ha fatto Cassandra Raffaele, che nel 2010 fu a X Factor, scelta da Elio, e incise il singolo Cipria e rossetto prodotto da Mara Maionchi e Alberto Salerno. Oggi Cassandra è tornata con un nuovo album, Chagall, ricco di pop ma vicino all'elettronica e a diversi stili musicali. «Il disco è frutto di un lavoro libero e zenza schemi - dice la cantante e polistrumentista - che mi ha permesso di evolvermi com,e persona e come artista. Ho arrangiato e prodotto tutti i brani per trovare un mio suono riconoscibile ed essere una sorta di artigiano». Un lavoro scanzonato, molto ironico ma anche introspettivo e sperimentale (in brani come Valentina dove le chitarre distorte creano un'atmosfera indie pop) in cui spicca la partecipazione di Elio, che ha voluto tornare al fianco della sua pupilla in Meditazione («Elio è il guru strampalato che guida il brano», dice lei). Proprio in questi giorni Cassandra è partita in tournée nelle principali città italiane (stasera è a Villa San Giovanni, in provincia di Reggio Calabria, il 27 a Roma, il 10 dicembre a Milano, per portare in giro quel sound esuberante che le ha fatto abbandonare una carriera nel mondo della medicina.