Celentano fa dispetti alla Rai (e a Sky)

È una piccola rivoluzione copernica­na della tv e anche delle sette note la notizia che il ritorno ai concerti di Adria­no Celentano, già di per sé sorprendente 18 anni dopo l’ultim o live , avverrà in di­retta su Canale 5. Il particolare che spie­ga molte cose è la location , come si dice, che ospiterà le esibizioni del Molleggia­to, l’8 e 9 ottobre prossimi.Ovvero,l’Are­na di Verona, i cui eventi extra-lirica so­no curati da Gianmarco Mazzi, per molti anni direttore artistico del Clan e tuttora amico di Celentano. Qualche settimana fa, sempre grazie ai buoni uffici del vero­nese Mazzi, il tempio dell’opera ha ospi­tato­con buon successo le due serate fina­li di Amici . Ma quella volta, con Maria De Filippi colonna portante di Canale 5, si giocava in casa. Quello che suona strano e inquieta i tutori dell’ortodossia dello showbiz è l’abbinamento Celentano­Me­diaset. Una rivoluzione copernicana, ap­punto. Il Cav non è più in sella a Palazzo Chigi e dunque il rompete le righe è un fatto acquisito. In autunno, per esempio, sempre parlando di strane abbinate, l’odiatissimo Flavio Briatore sarà il boss di The Apprentice su Sky e non su qual­che canale del Biscione. Gli affari sono af­fari, come ben sa anche Claudia Mori. E sono ancora più sugosi se conditi dai di­spetti. Non sarà che Mazzi pregusti una piccola vendetta sulla Rai dopo il brusco divorzio all’ultimo Sanremo (dove pure fece arrivare Celentano)? E che anche l’Adriano nazionale voglia togliersi qual­che macigno dagli stivaletti? Tenuto a di­stanza da Viale Mazzini e in rotta con Sky a causa del fumetto Adrian , non ancora pervenuto, sarà un divertimento canta­re e fare il boom d’ascolti su Canale 5. Tra un break pubblicitario e l’altro.
Commenti

angriff

Mer, 20/06/2012 - 14:04

Questo si dice aver la faccia come il ****.