Che duo Guidi-Petrella

Però quei ragazzi ne han fatta di strada, si potrebbe dire di Giovanni Guidi e Gianluca Petrella, pianoforte e trombone, parafrasando il testo di una nota canzone. Non ricordo quando è stata la prima volta che li ho ascoltati in duo, ma è passato poco tempo: forse è accaduto a Orvieto durante un'Umbria Jazz Winter. Ricordo bene, peraltro, che ne ho subito ammirato l'affiatamento e la singolare bellezza dei loro suoni insieme, Guidi elegante ed evocativo, Petrella forte e aggressivo, a momenti quasi tradizionale. Eccoli qui ancora una volta vicini con il contributo eccellente di Louis Sclavis e Gerald Cleaver in un disco tutto pregevole, dalla musica al primo sguardo sulla copertina. Guidi & Petrella: Ida Lupino, Ecm.