Chi è

Calabrese di Reggio, classe 1932, Luciano Rispoli entra alla Rai nel 1954 vincendo un concorso per radiocronisti. Nell’azienda del servizio pubblico resta per 36 anni durante i quali sarà conduttore o autore di programmi radiofonici e televisivi fra i quali «Il buttafuori», «La Corrida», «Chiamate Roma 3131», «Bandiera gialla», «Impara l’arte», «L’ospite delle due» e «Pranzo in tv» prima di imporsi, nella seconda metà degli anni Ottanta, al grande pubblico della tv con «Parola mia». Dal 1977 al 1987 dirige il Dipartimento Scuola Educazione, la futura Rai Educational. Nel 1990 lascia il servizio pubblico per approdare a TeleMontecarlo, dove dal 1993 al 2000 conduce un’altra trasmissione di grande successo, «Tappeto volante». Dopo un’esperienza a Odeon Tv, Rispoli approda a Canale Italia, dove ripropone «Tappeto volante» che dalle prossime settimane avrà anche uno spazio di «talent show».

Video che ti potrebbero interessare di Spettacoli