CINEMA/2«Fear and Desire», Kubrick piace a «Civiltà Cattolica»

È uscito nelle sale cinematografiche italiane a cavallo dell'estate il primo lungometraggio a soggetto di Stanley Kubrick, «Fear and Desire» («Paura e desiderio»), del 1953, del quale da tempo si erano perdute le tracce, forse a causa della scarsa stima in cui lo teneva il suo autore. Il film ritrovato del regista Kurick viene ora elogiato dalla «Civiltà Cattolica», l'autorevole rivista della Compagnia di Gesù, con una recensione del critico cinematografico padre Virgilio Fantuzzi: si tratta di un film di guerra che persegue un assunto antimilitarista. Secondo il padre gesuita Fantuzzi, il giovane Kubrick anticipa nel film «Fear and Desire» alcuni degli argomenti «metafisici» che tratterà in maniera più ampia e approfondita nelle opere della maturità.