La Coppola farà «Traviata» con i costumi di Valentino

Una Traviata diretta da Sofia Coppola al debutto nella regia di un'opera lirica e con i costumi disegnati dallo stilista Valentino. È la nuova produzione del Teatro dell'Opera di Roma annunciata da Carlo Fuortes, Sovrintendente della Fondazione. Sarà in scena dal prossimo 24 Maggio 2016. Questa edizione, ideata da Valentino e Giancarlo Giammetti, si avvarrà anche delle scenografie di Nathan Crowley.Maria Grazia Chiuri e Pier Paolo Piccioli, Direttori Creativi della Maison Valentino, creeranno i costumi di Flora e del Coro, che verranno realizzati in collaborazione con la sartoria del Teatro dell'Opera. Mentre i costumi di Violetta disegnati da Valentino saranno realizzati negli atelier couture della Maison.Da sempre affascinato dall'arte lirica e dalla sua capacità di creare mondi fantastici e moderni, attraverso musiche meravigliose e senza tempo, Valentino corona in un certo senso un sogno. La sua passione in passato lo ha infatti visto disegnare i costumi per un'opera lirica del 1994, ispirata a Rodolfo Valentino e portata in scena al Kennedy Center di Washington; esperienza seguita dalla realizzazione degli splendidi costumi del gala «Valentino» al New York City Ballet, e per il Concerto di Capodanno di Vienna. La nuova Traviata rappresenta dunque un avvenimento estremamente significativo, nonché uno dei primi progetti supportati dalla Fondazione Valentino Garavani e Giancarlo Giammetti.Sofia Coppola, figura di spicco del cinema americano (Lost in traslation, Blig Ring), al suo primo confronto con la regia lirica, è stata scelta da Valentino dopo aver visto il film Marie Antoinette (2006, oscar per i costumi), in cui la regista ha dimostrato una particolare sensibilità estetica e musicale, in equilibrio tra il classico e il moderno. Anche le scene di questa nuova Traviata rimandano al mondo del cinema, firmate dall'inglese Nathan Crowley, già scenografo di Batman Begins e del Cavaliere Oscuro. Le musiche saranno affidate al maestro cremonese Jader Bignamini, direttore associato dell'orchestra Verdi di Milano e unito da un solido legame al Festival Verdi di Parma. Tra le voci principali Francesca Dotto e Maria Grazia Schiavo, che si alternano nel ruolo di Violetta, insieme ad Antonio Poli e Arturo Chacon-Cruz, interpreti di Alfredo. Lo spettacolo andrà in scena per quindici rappresentazioni, dal 24 Maggio al 30 Giugno 2016.RS