Il coraggio di Paolo Simoni

Ci sono cantautori che seguono il proprio percorso senza farsi condizionare dal resto. Quando scrive, Paolo Simoni ha il vigore creativo e polemico della vecchia scuola ma si appoggia a un ritmo e ad arrangiamenti estremamente moderni. Questa è la forza di Noi siamo la scelta, nove brani che parlano ai trentenni di oggi, quelli talvolta troppo ingolfati di pessimismo o di arrendevole cinismo. E dire oggi, come fa lui, che «un cambiamento è ancora possibile» ha un significato diverso rispetto a quello che si poteva percepire trenta anni fa. Ed è in questo che Paolo Simoni si consacra come il cantautore più «rivoluzionario» di questo tempo, l'unico sganciato da ideologie ma legato alle idee. E la musica lo accompagna bene. Grande disco.