Corona, rissa con una giornalista: lei finisce all'ospedale

Il fotografo dei vip era andato all'inaugurazione di un negozio a Monza. Una cronista lo accusa di averle trappato il registratore. Lui si difende

Una serata fuori dalle regole, si intende quelle disposte dal giudice che lo ha rimesso in "libertà". Fabrizio Corona ieri era a Monza all'inaugurazione di un negozio di abbigliamento, ma la nottata è finita male. Con polizia e carabinieri impegnati a sedare una "rissa" intercorsa tra il fotografo dei Vip e una giornalista freelance, Francesca Di Matteo.

Secondo la cronista, Fabrizio Corona l'avrebbe aggredita, togliendole di mano il registratore con la forza. Tenendoselo per sé. La serata era stata organizzata da Alessio Lo Passo, ex tronista e ora proprietario del negozio in via Vittorio Emanuele a Monza. "La presenza di Corona era stata annunciata in vari social network - ha detto la giornalista al Corriere mentre andava al pronto soccorso dell’ospedale San Raffaele - sono andata e sono entrata col registratore ben visibile nella mia mano". "Lo conoscevo - aggiunge - sin dai tempi in cui lavoravo per Mediaset, lo avevo già intervistato, mi ha chiesto se facevo ancora servizi per la tv o solo per la carta stampata; io gli avevo chiesto se, dopo l’esperienza del carcere, si sentiva cambiato o meno, poiché lo vedevo un po’ provato".

Fabrizio Corona, invece, sostiene di essersene semplicemente andato via per evitare l'intervista, poiché il giudice che lo ha affidato ai servizi sociali gli ha vietato di concederle. Il tutto si è concluso in una piccola rissa che ha costretto l'intervento di polizia e carabinieri.

Commenti

ORCHIDEABLU

Gio, 12/11/2015 - 10:26

LA GIORNALISTA VUOLE PUBBLICITA',MA IMPARASSERO UN PO' DI CLASSE E DECENZA CERTE DONNE DI OGGI.

marcothai

Gio, 12/11/2015 - 11:05

E' PROVATO CHE QUANDO QUALCUNO HA L'IDIOZIA NEL PROPRIO DNA, COME CORONA, NON POTRA' MAI NE MIGLIORARE NE TANTOMENO GUARIRE

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Gio, 12/11/2015 - 11:33

Da condannare la giornalista.

hectorre

Gio, 12/11/2015 - 12:08

una mela marcia......come dice aldo baglio..."chi nasce dritto col tempo può diventare torto,chi nasce torto resta torto"......

maleo

Gio, 12/11/2015 - 12:39

A parte la rsponsabilità o meno della giornalista,ma perchè Corona è in circolazione tra serate in discoteca e inaugurazioni?Che cacchio di figure sono quelle di una magistratura che ti condanna ad un mucchio di anni di galera,poi ti tira fuori con il pretesto dell'affidamento ai servizi sociali.....Molta puzza di corsie preferenziali ad hoc.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Gio, 12/11/2015 - 13:20

La solita condanna all'italiana,fulmini e saette e poi arriva la pioggerellina.Siamo a posto.

ziobeppe1951

Gio, 12/11/2015 - 14:03

Era meglio tenerlo in galera, non avrebbe fatto danni

ORCHIDEABLU

Gio, 12/11/2015 - 14:06

X MALEO,FORSE PERCHE' SI SONO RESI CONTO CHE LA CONDANNA AD UN POVERO UOMO QUASI IMPAZZITO PER LA PRIMA DETENZIONE INGIUSTA,E LA SECONDA UNA CONDANNA MEDIATICA,(COME SE DOVESSERO ESSERE PRESI SUL SERIO I FORUM DI PETTEGOLEZZI)

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Gio, 12/11/2015 - 14:56

Una provocatrice, forse su commissione?

hectorre

Gio, 12/11/2015 - 15:06

orchideablu,basta con la droga!!!....questo pover uomo è stato condannato per bancarotta fraudolenta,truffa,estorsione,riciclaggio,minacce,frode....senza aggiungere le altre mille fesserie.....in galera, buttando la chiave nel cesso!!!!

maleo

Mer, 18/11/2015 - 08:05

Orchidea blu,si aggiorni!se avesse fatto la meta dei reati ascritti al povero Corona,lei sarebbe dietro le sbarre e stop.Oppure ai domiciliari,altro che affido ai servizi sociali con libera uscita nelle discoteche!Non conosco nessuno che stando in galera non cada in depressione.Pare che sia normale,lo sapeva?p