Cristina Plevani replica agli attacchi: "Dalle stelle alle stalle una beata mazza"

La prima vincitrice del Grande Fratello ha risposto duramente agli attacchi della rivista Spy: "Non mi sento inferiore a chi, a differenza mia, lavora nel fantastico mondo dello spettacolo"

Cristina Plevani ha replicato duramente sui social a un servizio di Spy che la riguardava nella quale veniva messa nella "categoria" dei vip caduti in miseria.

Sulla rivista, infatti, c'era scritto: "Vip in miseria, dalle stelle alle stalle. C'è chi ieri spendeva 200 mila euro al giorno e oggi ha una pensione di 500 euro al mese. Chi si è giocato tutto a carte, chi deve allo Stato cifre a sei zeri, chi ha truffato (ed è stato denunciato) e chi lo è stato (truffato). Ecco quelli che sono passati dalla fama…alla fame". Tra i volti noti menzionati, c'è anche quello della vincitrice della prima edizione del Grande Fratello. E nella didascalia accanto al suo nome si leggeva: "Vincitrice della prima edizione del Grande Fratello è tornata a fare la bagnina a Iseo".

Dopo aver letto queste parole, Cristina Plevani è sbottata sui social e tramite il suo profilo Instagram ha precisato di non essere affatto un vip in miseria. "Scusate - scrive la Plevani - ma 'Dalle stelle alle stalle' una beata mazza. Ma davvero il valore di una persona viene decretato da quello che fa o meno in televisione? A primo impatto mi viene da dire: ...alle stalle tua sorella!!! Ma anche se vivessi in una stalla, a voi che ve frega? Per puntualizzare la cronaca sono un'istruttice di nuoto di I e II livello FIN, sono istruttrice fitness FIN e anche bagnina. E non per questo mi sento inferiore a chi, a differenza mia, lavora nel fantastico mondo dello spettacolo...spesso calpestato da persone con una dignità pari allo zero. Giornalai da strapazzo".