Cruise lascia Katie e restafedele solo a Scientology

Al termine uno dei matrimoni più discussi di Hollywood. Dopo pazzie, incomprensioni, litigi e successi altalenanti

Ve lo ricordate Tom Cruise che sul divanetto di Oprah Winfrey saltava come un pazzo urlando, via etere, «Sono innamorato, sono felice»? La destinataria della dichiarazione d’amore era l’attrice Katie Holmes, conosciuta nell’aprile 2005, nell’ufficio di lui, quando i due si erano incontrati per parlare di progetti lavorativi. Poi, galeotto un pranzo a base di sushi organizzata sul jet privato di Tom, ecco che la coppia si era formata. Il 17 giugno del 2005 mr. Mission Impossible si inginocchiava, durante una romantica cena in cima alla Torre Eiffel, per chiederla in moglie, con tanto di anello con un diamante ovale di 5 carati incastonato in una fascia di platino e oro rosa. Fa niente se il nostro era reduce da due divorzi. Il primo con l’attrice Mimi Rogers, seguace di Scientology, che probabilmente convinse il marito a convertirsi a questa religione.

L’altro, ben più famoso, dopo dieci anni di matrimonio con Nicole Kidman (con la quale aveva adottato due figli, Connor e Isabelle). Tom non ha badato al «non c’è due senza tre» e ha organizzato un «sì» (celebrato con il rito di Scientology) da favola con la sua Katie. I due, nel novembre 2006, sono convolati a Bracciano, nello storico Castello Odescalchi, senza badare a spese: 3 milioni e mezzo di dollari per le nozze che hanno fatto sognare milioni di fan.

Ed ora, il sogno sembra infrangersi davanti ad una indiscrezione del sito People che arriva come un macigno sopra un idillio che pareva a prova di usura. «Dopo cinque anni di matrimonio, Tom Cruise e Katie Holmes stanno divorziando». Solite bombe giornalistiche? Stavolta no, come conferma il legale della Holmes: «Questa è una questione personale e privata per Katie e la sua famiglia», ha commentato il procuratore Jonathan Holmes Wolfe. «La preoccupazione primaria per Katie rimane, come è sempre stato, l’interesse di sua figlia». Frasi di circostanza che fanno presagire un nuovo rompete le righe per mr. Cruise. Ed anche dalla parte dell’attore non sembra ci sia spazio per equivoci: «Tom è profondamente rattristato e si sta concentrando sui suoi tre figli. Per favore, rispettate la loro privacy». Che ci fosse un po’ di maretta lo si era intuito da un’altra indiscrezione pubblicata ad inizio mese dal tabloid National Enquirer. La pietra dello scandalo?

Pare che a far infuriare Katie siano state delle foto fatte per W Magazine che ritraggono Cruise a letto con due modelle. Una di queste, tra l’altro, è Abbey Lee Kershaw che abbiamo visto in Rock of Ages accanto proprio al Tom. Stranamente, la Holmes non si era presentata accanto al marito alla premiere del film giustificando l’assenza con un impegno in Cina.
Anche se i soliti bene informati attribuiscono la crisi tra i due principalmente al fanatismo religioso di Tom. Vi ricordate quando Cruise dichiarò di voler mangiare il cordone ombelicale e la placenta della moglie prima del parto di Suri? E quando sbandierò l’obbligo per la fidanzata di partorire nel più totale silenzio, unito al divieto per la puerpera di avere contatti con il bebé per una settimana?

Insomma, non uno facile con cui convivere. Del resto, già nel 2007, stanca delle continue critiche da parte del marito, Katie aveva abbandonato il tetto coniugale, portando con sé la figlia Suri di un anno. Troppo stress per la giovane moglie che non ne poteva più dell’eccessivo perfezionismo di un compagno che la criticava anche per l’espressione poco felice che mostrava in pubblico. Il sito Hollywood Life, poi, non sembra avere dubbi sui motivi della rottura: «Katie non vuole che Suri entri nella setta». Qui ovviamente, chi più ne ha più ne metta: nel 2008, la rivista Star mise in copertina la coppia dichiarando che Tom aveva rinchiuso la moglie per tre giorni in una base supersegreta per sottoporla a test.

E pensare che, sempre a giugno, Cruise è apparso su Playboy, semi nudo, facendo però una bella dichiarazione d’amore per la sua mogliettina, definita divertente e affascinante: «Mi piace organizzare delle cenette romantiche e vederla felice. Sono felice e lo sono dal momento in cui l’ho incontrata. Quello che abbiamo è molto speciale». Parole che fanno un certo effetto se si pensa all’imminente divorzio. I due (lui ha 49 anni, lei 33) hanno una figlia, la piccola Suri, la bimba dallo stile impeccabile che a quattro anni indossava già le scarpe col tacco e che possiede uno dei guardaroba più ricchi al mondo. Il 3 luglio, Cruise compie cinquant’anni. Un compleanno amaro.

Commenti

idleproc

Sab, 30/06/2012 - 11:59

Alle volte ci mettiamo a discutere più che vivacemente sui "pericoli" delle varie religioni che sono delle realtà storicamente e profondamente radicate nella cultura dei popoli e che ne hanno guidato l'etica sociale ed individuale. Non ci accorgiamo invece di pericoli reali che ci crescono sotto il naso. Ci, sono cose che dovrebbero finire sotto l'occhio di indagini della magistratura, in US pare siano bloccati dalla loro stessa legislazione e non ne vengono a capo.

Bozzola Paola

Sab, 30/06/2012 - 17:56

Auguro con tutto il cuore a Katie di liberarsi presto da quel marito maniaco religioso. Si i soldi avranno la loro importanza nel mondo di oggi, lui non è poi quel "bello da strapparsi i capelli (a me non piace ,è tappo sorride a 50 denti) Ci sono nel mondo del cinema TANTI ma TANTI begli uomini veramente fusti.Poi se bisogna vivere con un malato di strane religioni, e meglio star soli.