Dai grembiuli (insanguinati) di «Dexter» al kit di «The Walking Dead». Sul web si compra di tutto

In tempi di crisi non c'è miglior shopping che quello online, perché quando paghi non te ne accorgi e quando ti arriva il pacco te lo sei dimenticato e ti sembra un regalo. Dopo ve lo troverete sull'estratto conto, ma domani è un altro giorno. E non c'è dubbio, lo shopping online più emozionante è comprare i gadget delle serie tv preferite. Insomma, io non potrei rinunciare agli oggetti di Dexter, come i Dexter Coaters, i sottobicchieri insanguinati, o i piatti insanguinati di Dexter, o il grembiule insanguinato di Dexter. Quando hai ospiti a cena fai un figurone, e incuti la giusta soggezione del serial killer.
Il problema è che, una volta scoperta la miniera, è tutto indispensabile, perché come si fa a vivere senza la maglietta di House con il cervello stampato, e subito dopo viene voglia di avere il bastone di House per passeggiarci zoppi per casa, e la maglietta del Princeton Plainsboro (l'ospedale di House), e anche la mitica palla di House, che potete comprare su Amazon.com (su Amazon in generale trovate tutto) o sul sito TvStoreOnline.com. In linea di massima tra l'altro risparmiate, una t-shirt costa 17 dollari, qui con tredici euro trovate magliette scadenti. Con un centinaio di euro siete apposto per tutta l'estate.
A proposito, attenzione: la palla di House vi arriva mezza sgonfia, io ingenuamente ho protestato subito, guardate che la palla è sgonfia, e mi hanno risposto di non rattristarmi e be happy, in quanto l'hanno sgonfiata loro per non danneggiarla (che gentili), quindi ora devo recarmi da un gommista (gentile) per farmi gonfiare la mia palla di House. Attenzione anche alle taglie delle t-shirt, sono americane: scendete di due rispetto alla vostra italiana, altrimenti le usate come tovaglie.
Ovviamente si paga tutto con Paypal e carta di credito, però a pagare con una carta di credito normale ti senti inadeguato, molto meglio la Visa con gli zombie di The Walking Dead stampati sopra, è più fico, ovviamente dopo aver comprato la balestra di Daryl, tante volte capitasse di trovarsi di fronte uno zombie senza l'arma giusta per scoccargli una freccia al centro della fronte.
Mi sembra che non si possa vivere neppure senza tutte le magliette indossate da Sheldon in The Big Bang Theory, una più bella dell'altra, da quella di Flash a quella di Lanterna Verde, da acquistare nello shop apposito, sul sito the-big-bang-theory.com. Magari un giorno venderanno anche Penny, di cui mi sono innamorato, perché io mi innamoro sempre delle donne delle serie televisive, ero innamorato di Cameron di House (e gelosissimo di Chase, ancora lo odio), e da bambino sognavo di sposare Jaimi Sommers, la donna bionica.
A proposito di donna bionica, esiste un ricco filone anni Ottanta, e per nostalgici degli anni Ottanta come me, mamma mia, non si finisce più, c'è perfino il cofanetto speciale di Ralph Super Maxi Eroe, a tiratura limitata, dentro vi regalano il libretto di istruzioni che Ralph aveva perso e perfino il mantello. Unico inconveniente è non riuscire più a fermarsi, io non compro più niente nei negozi normali, anzi da oggi voglio comprare online tutto, anche le donne: mi sembra ci siano anche più garanzie perfino sentimentali.
Tanto il gommista gentile per gonfiarle lo avete già.

Commenti

Nadia Vouch

Mer, 14/08/2013 - 13:05

A breve uscirà in prima serata tv "Hannibal". Lei, il grembiule da cucina e sottobicchieri e piatti li ha già. Per l'occorrente per la spesa, attendiamo qualche sopralluogo in qualche "rinomato" magazzino sul suolo italico? Pare che in giro ce ne siano di davvero non conformi a qualunque norma igienica. Roba da brivido. Spesso acquistata in internet, ma anche no.