La De Filippi è una miniera d'oro: gli incassi dei suoi programmi

Con la sua Fascino pgt srl, una delle conduttrici più amate della televisione italiana riesce a fatturare milioni di euro

Alcuni la accusano di condurre programmi trash, altri seguono assiduamente qualsiasi trasmissione televisiva conduca. Ma Maria De Filippi, con i suoi programmi, è una miniera d'oro.

Come scrive Libero, i programmi tv prodotti dalla sua Fascino pgt srl (che controlla al 50%, mentre l'altro 50% è di Rti-Mediaset) per i canali Mediaset sono ormai tantissimi: gli storici Uomini e donne, Amici, C'è posta per te, e ancora Temptation Island, Coca-Cola summer festival, Tu si que vales, a cui si sono aggiunti il Maurizio Costanzo Show, lo spin off di Costanzo L'Intervista, e Pequenos Gigantes (condotto da Belen Rodriguez), Selfie (con Simona Ventura), House party (dal 14 dicembre su Canale 5 con Laura Pausini), e Ultima fermata (da gennaio su Italia Uno con Stefano De Martino).

Con tutte queste produzioni nuove nel 2016, riporta ItaliaOggi, ci si aspetta un bilancio da capogiro della Fascino pgt per il 2016, perlomeno sul fronte dei ricavi, che nel 2015 erano a quota 52,3 milioni di euro (48,3 nel 2014), e che quest'anno cresceranno ancora. Stessa cosa per gli utili, a quota un milione di euro nel 2015.

L'amministratore delegato della Fascino è Giuseppe De Filippi, fratello della conduttrice. Il manager guadagna 120mila euro lordi annui e ha un compenso variabile pari al 10% dell'utile pre imposte di Fascino (nel 2015 gli utili pre imposte erano pari a 2,125 milioni di euro), però fino a un massimo di 130 mila euro lordi. E dato che il cda è scaduto nel 2016, Giuseppe ha goduto di una indennità di fine mandato per 120mila euro. Per poi essere rieletto. Resta sempre valido, infine, l'incarico specifico che il cda di Fascino ha dato a Giuseppe De Filippi dal 17 marzo 2005 (undici anni fa), al di fuori dal rapporto organico con la società, per un importo annuo di 250 mila euro lordi.

Commenti
Ritratto di gammasan

gammasan

Sab, 10/12/2016 - 14:43

Dimmi che programmi guardi e ti dirò chi sei... Oppure: Siamo quello che guardiamo. In TV, ovviamente...

lento

Sab, 10/12/2016 - 15:52

Chi si ferma e' perduto !! Chi lavora e' perche' ha bisogno di denari.....Questa maria per mantenere le sue proprieta' immobiliari ha bisogno di denari in continuazione ....Pena la caduta dell'impero !

walter viva

Sab, 10/12/2016 - 18:12

I programmi della De Filippi altro non sono che lo specchio della società italiana: voglia di sacrifici nulla, moderatezza assente,etc. Vigono solo l'esteriorità, le pseudo mode, i soldi facili,meglio se fatti con pochi scrupoli, più si è "furbi" più si racimola considerazione(il caso Corona insegna tantissimo). In altre parole il degrado assoluto.

Ernestinho

Dom, 11/12/2016 - 07:30

Come siamo male conciati. Programmi insulsi, sciocchi, stupidi, frivoli, con una tale presentatrice, sono davvero il simbolo della stupidità umana!

titina

Dom, 11/12/2016 - 08:55

cavolo, solo io non la guardo? Allora sono ignorante. Ma neppure se mi pagassero sprecherei il mio tempo dietro a simili trasmissioni.

Vigar

Dom, 11/12/2016 - 10:52

Mamma mia come siamo ridotti!

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Dom, 11/12/2016 - 11:11

Ma chi è questa tizia? Per 'Amici' aveva più o meno scopiazzato i vari 'Speciale per voi' e 'Tibuna Beat' di beata memoria; per 'C'è posta per te' ha preso un pezzo di 'Portobello' del sommo Enzo Tortora; per i vari talent ha preso i format già sul mercato. Ha un po' di senso dello spettacolo, ti fulmina con lo sguardo ed è moglie di Costanzo. Un po' poco per coprirla di milioni, Ma tanto, a parole siamo tanto pauperisti e bergogliani, ma poi chi ha i soldi se li tiene, fa il radical chic e gli diamo pure ragione!