La denuncia di un paparazzo: "Andrea Iannone mi ha aggredito"

La denuncia del paparazzo contro il fidanzato di Belen

"Ero con un collega a seguire Belen e Andrea all’ingresso del locale Lio. Quando sono usciti ho iniziato a seguirli in moto. Dopo un po’ Andrea mi ha riconosciuto, i primi giorni ad Ibiza mi disse "scattami subito delle foto e poi lasciami in pace". Così ho fatto, ma in questo caso c’era Belen e non potevo lasciarmeli scappare. Ha fermato la macchina davanti al Pacha, sono scesi lui e un suo amico. Io avevo le mani appoggiate al manubrio della moto per non farla cadere e Iannone mi ha stretto il collo, mi ha detto: "Ti ammazzo, la devi smettere". Poi ha preso le chiavi della moto, attaccate c’erano quelle di casa. Mi ha rubato le chiavi. Per fortuna avevo una copia di quelle della moto, divido la casa con un altro inquilino che mi ha aperto". È questa la denuncia, raccolta dal settimanale Chi, del paparazzo Salvatore Robino. Che la mattina seguente, sempre secondo il racconto di Chi, sarebbe andato in ospedale dopo aver lamentato dei dolori cervicali.

"Mi hanno fatto una lastra e mi hanno dato una prognosi di 7-10 giorni. Poi sono corso al commissariato a denunciare l’aggressione e il furto per andare a riprendere le chiavi. Non ho niente contro Iannone, ma la sua reazione è stata spropositata", ha aggiunto il fotografo.

Commenti

Luprotts70

Gio, 28/06/2018 - 19:58

La coca fa strani effetti....

Reip

Gio, 28/06/2018 - 22:50

Ha fatto bene! Questi paparazzi schifosi bisogna prenderli solo a calci in bocca!

veromario

Ven, 29/06/2018 - 08:26

oltre a rompere le scatole a tutte le ore cercano anche di fare le vittime per spillare dei soldi,

Fjr

Ven, 29/06/2018 - 10:08

I paparazzi sono fastidiosi ,certo ,ma sono anche quelli che ti fanno diventare famoso ,quando non lo sarai più caro Iannonen allora farete i salti mortali per trovare anche solo uno che vi scatti una polaroid