La confessione di DiCaprio: "Vorrei interpretare Putin"

L'attore hollywoodiano, in un'intervista con il quotidiano tedesco Die Welt, ha rivelato la passione per la Russia e le sue storie. Sarà un indizio per il suo prossimo film?

In un'intervista al quotidiano tedesco Die Welt, la star di Hollywood Leonardo DiCaprio ha ammesso che gli piacerebbe interpretare Vladimir Putin sullo schermo.

L'attore americano, che rincorre l'Oscar con il film Revenant - Il redivivo, ha raccontanto che entrare nei panni dello zar in un prossimo film sarebbe un "compito molto interessante". I due si sono incontrati qualche anno fa durante un incontro a San Pietroburgo per discutere su come salvare le tigri siberiane. Infatti come rivela Leo al giornale tedesco: "La mia fondazione ha fornito sostegno finanziario ad alcuni progetti per proteggere questi animali selvatici". Ma precisa: "Putin e io, abbiamo parlato di tutela di questi meravigliosi animali,non di politica".

L'attore si è detto affascinato dalla storia russa. Non solo il ruolo di Putin, ma anche "incarnare Lenin sarebbe anche interessante. Inoltre, mi piacerebbe interpretare Rasputin". DiCaprio è anche convinto che dovrebbero esserci più film sulla Russia e spiega che il Paese "unisce così tante storie quasi di carattere shakespeariano. Per un attore, è estremamente eccitante".

Nel frattempo si gode il successo del suo ultimo film e la candidatura all'Oscar. Ma lascia aperta una porta a un futuro come politico: "Al momento non riesco a immaginare me stesso di diventare un politico anche se non vorrei escludere completamente una cosa del genere".

Commenti

Pisslam

Dom, 17/01/2016 - 21:04

giovani americani crescono....nessuno vuole impersonare il premio nobel per la pace nonchè fondatore dell'ISIS Barack Hussein Obama??? che strano..