DIETRO LE QUINTE

Luca & Paolo in progress. I due agit prop sanremesi, volti simbolo di Italia Uno, tornano già da mercoledì a presentare le loro Iene. Però, qui in Riviera, ci si interroga sul loro futuro: hanno dimostrato di saper affrontare una platea più variegata e ampia di quella giovane del secondo canale Mediaset. In Rai non possono andare perché sono legati a un contratto con il Biscione per sei anni. Che arrivi, magari, prima o poi, una promozione su Canale 5?
Morandi bis? Archiviato il successo di quest’anno, già circolano voci sul conduttore della prossima edizione del Festival. Alla domanda se gli piacerebbe ripetersi, Gianni ha risposto quasi quasi... «Fare il bis? Questa esperienza mi è piaciuta talmente tanto - ha scherzato - che se Mazza mette lì il contratto, lo firmo subito». E il direttore di Raiuno, di rimando: «Ne parliamo la prossima settimana». Ma l’ipotesi più probabile è il ritorno di Bonolis, che anche ieri ha rivendicato il merito di aver invento la formula giusta...
Mazzi sicuro. È certo invece che il direttore artistico del festival Gianmarco Mazzi ci sarà anche il prossimo anno: ha firmato un contratto di due anni. Avrà quindi ancora nelle sue mani, oltre alla musica sanremese, le sorti dei giovani artisti che cercano di sfondare.
Morgan ancora escluso. Cacciato lo scorso anno dal Festival, dopo le dichiarazioni sull’uso (a suo dire benefico) di cocaina, quest’anno il cantante «maledetto» avrebbe dovuto tornare sul palco dell’Ariston ieri sera a duettare con Patty Pravo nel brano Il vento e le rose. Invece l’artista veneziana è stata eliminata. Vabbè, Morgan lo rivedremo presto su Raidue.
Rambo non arriva. Si è lavorato fino all’ultimo per la presenza di Sylvester Stallone, ma alla fine la trattativa è saltata. L’attore americano aveva chiesto 300mila euro, troppi per una Rai in crisi. Del resto Benigni ne ha chiesti «solo» 250 mila.
De Niro buongustaio. Alcune mozzarelle di bufala, di cui l’attore è ghiotto, hanno dato il benvenuto a Robert De Niro al suo arrivo nel camerino dell’Ariston. L’attore, che è stato intervistato da Morandi e Canalis insieme alla Bellucci, è arrivato da Barcellona, città in cui sta girando un film. L’attrice ha portato con sé la figlia più piccola Leonie, non ha fatto richieste particolari da diva, ma le hanno fatto trovare fiori e frutta.