La direttrice Rai liquida Baglioni: "Con me, mai più all'Ariston"

L'irritazione di Teresa De Santis per le parole di Baglioni, che ieri ha duramente criticato la politica dei porti chiusi perpetrata dal governo

All'inizio del Festival di Sanremo manca ormai poco meno di un mese. Ma la politica irrompe sul palco e scatena una polemica che avrà straschichi anche nelle prossime settimane.

Le parole pro migranti di Claudio Baglioni rischiano intatti di costare caro al direttore artistico della kermesse: il suo attacco alla linea di Matteo Salvini non è piaciuto alla nuova direttrice di RaiUno, che - racconta La Stampa - sarebbe già pronta a "licenziarlo".

Indipendentemente dagli ascolti che raggiungerà nell'edizione che andrà in onda dal 5 al 9 febbraio, infatti, è difficile che l'artista venga riconfermato per una terza stagione. I collaboratori di Teresa De Santis ne sono certi: almeno finché ci sarà lei alla guida di RaiUno, Baglioni può scordarsi l'Ariston. Non solo per la predica a favore dell'accoglienza. Ma anche perché, nonostante il cantante sia stimato per la sua caratura artistica, se la scelta fosse stata affidata alla nuova direttrice - che ha ereditato la decisione dalla vecchia gestione - non sarebbe ricaduta su di lui, assicurano.

Commenti

dredd

Gio, 10/01/2019 - 13:27

Stimato per la sua caratura artistica? Ma stiamo scherzando vero?

ROUTE66

Gio, 10/01/2019 - 13:59

Cavolo possibile che sia così difficile capire che NON SONO I 50 PROFUGHI, Ma ciò che ne verrà in seguito. quando (E CERTAMENTE SI RIPRESENTERà)lo stesso SCHEMA,tutto ricomincerà NUOVAMENTE,(CHI LI PRENDE) l"EUROPA? MALTA? L"ITALIA? Se BAGLIONI NON COMPRENDE QUESTO, SIGNIFICA SOLO UNA COSA,fà il furbo sapendo di farlo.

Ritratto di lurabo

lurabo

Gio, 10/01/2019 - 15:36

l'ignoranza galoppa anche tra gli artisti

frabelli1

Gio, 10/01/2019 - 16:48

Lo faccia, lo mandi a casa.

fergo01

Gio, 10/01/2019 - 16:59

a baglio', tornate a cantà da menestrello e lascia la politica a chi lo fa per mestiere

ortensia

Gio, 10/01/2019 - 18:16

Perche' buttare via tanti soldi per questi scorreggioni?

emigrante48

Gio, 10/01/2019 - 18:26

Stimato per la sua caratura artistica? Quando mai questo mezzo cantante di borgata, senza voce e leccakulo dei clericalcomunista, ha avuto caratura artistica!!

nopolcorrect

Gio, 10/01/2019 - 18:29

Licenziarlo immediatamente, punto.

ispettore

Gio, 10/01/2019 - 19:06

Baglioni fatti un flebo!!!

buonaparte

Gio, 10/01/2019 - 19:19

se il contratto è stato fatto come si deve , cioè con delle clausole che non permettono al conduttore di fare politica,ma solo musica puo essere o rimosso o multato.altrimenti il prossimo anno mettiamo uno che fa cantare faccetta nera , canzone adattissima per i clandestini dei barconi di piu di o bella ciao. canzone cantata da gente che aveva le mani sporche di sangue di gente innocente come le stragi delle foibe, le stragi di oderzo e schio, la ragazzina di 12 anni uccisa in liguria come spia, i 15000 assassini in emilia romagna e ecc, LEGGERSI I VARI LIBRI DI PANSA E ALTRI CHE HANNO AVUTO IL CORAGGIO DI FARLI PER RACCONTARE QUELLA VERITA' NEGATA PER DECENNI DAI COSIDDETTI PARTIGIANI .

tonipier

Ven, 11/01/2019 - 10:59

" SI SONO IMPADRONITI DELL'ITALIA" Il marciume della politica del ladrismo- dei cantastorie-ed altre categorie... che tutti conoscono- finito nelle mani di forti appoggiati briganti... in tutti i settori -troviamo questa melma di rifiuti......