Domenica In, un altro flop: gli ascolti vanno a picco

Nuovo record negativo per Domenica In e le sorelle Parodi: spazzate via da Domenica Live di Barbara D'Urso

Ancora una volta è record negativo per Domenica In e le sorelle Parodi. Benedetta e Cristina restano inchiodate al muro del 10 per cento di share e dopo questa ultima puntata fanno registrare nuovamente il loro record negativo. Il contenitore pomeridiano della domenica di Rai Uno ha fatto registrare un altro record negativo al 10,7 per cento. Un tracollo che di fatto segnala come i cambiamenti apportati all'interno del programma di fatto non hanno portato risultati. Infatti la Rai aveva provato ad aggiustare il tiro provando a cambiare formula con Benedetta Parodi più defilata con un ruolo più legato alle tematiche culinarie. È molto probabile che possa esserci un nuovo intervento all'interno del format. Anche nei contenuti a quanto pare il programma di Rai Uno prova a rincorrere la concorrenza. E così nella puntata di ieri è intervenuta anche Filippa Lagerback che ha recentemente ricevuto un anello dal suo compagno Daniele Bossari che le ha chiesto di sposarlo. Insomma per provare ad alzare lo share, Cristina Parodi tenta di aggrapparsi a tematiche più pop come il Gf Vip. Ma anche questa "variante" non è servita a dare una spinta in più negli ascolti. Intanto la concorrenza di Domenica Live continua a volare prima della sosta natalizia con il 18 per cento di share e un picco di 3milioni di telespettatori. Difficilmente la nuova Domenica In delle Parodi possa vincere una delle sfide della domenica.

Commenti
Ritratto di elkid

elkid

Lun, 04/12/2017 - 15:44

---arrivare al becerume di barbarella è veramente arduo---quelli della rai si fanno un pò più di scrupoli rispetto a mediaset---hanno un senso del pudore leggermente più alto----come mai non ci dite nulla di fazio?---perchè ha fatto il 15?----mentre giletti affonda come un canotto delle risorse?---

Ritratto di giovinap

giovinap

Lun, 04/12/2017 - 15:51

si ; gli ascolti vanno a picco ! ma le sorelle bandiera saranno sempre a galla per che c'è il salvagente del marito/cognato.

Tarantasio

Lun, 04/12/2017 - 16:04

vacillano gli ascolti di tutte le tv... italiani ricominciano a pensare con la propria testa

faman

Lun, 04/12/2017 - 16:10

il Giornale gode nel vedere le trasmissioni Rai andare male, su una trasmissione non va, non va, punto. Non è la prima e non sarà l'ultima. Ma questo accanimento, solo perchè c'è la sinistra al governo? Se al governo ci fosse Berlusconi e una trasmissione RAI va male, vedremmo le lacrime del Giornale?

Demetrio.Reale

Lun, 04/12/2017 - 16:11

ho acceso un attimo la tv ieri pomeriggio stavano parlando del nuovo amore di filippa lagerback...tv di stato....se salvini riesce a privatizzare la rai, e quindi licenziare tutti sti parassiti (90% romani) gli facciamo una statua.

Ritratto di pipporm

pipporm

Lun, 04/12/2017 - 16:40

Nulla da fare!!! Anche con il restyling le Parodi solo al 10%. Nulla a che vedere con quello del Milan dove Ringhio è riuscito ad avere un buon 50%

Ritratto di malatesta

malatesta

Lun, 04/12/2017 - 16:42

E' solo grazie alla Parodi che ce la mette tutta che si arriva al 10%..altrimenti sarebbe peggio..e' il format del programma che non va...e di questo sono responsabili solo gli autori.

Ritratto di ateius

ateius

Lun, 04/12/2017 - 17:16

è inutile "legarsi alle tematiche più pop"...o "defilarsi con un ruolo più legato alla culinaria". bisogna.. bisognerebbe prostrarsi al buon GILETTI che strapazzava la concorrenza nello stesso giorno e stessa ora, e chiedergli umilmente di tornare, visto che la scelta sciagurata di cacciarlo è stata un fallimento sotto tutti TUTTI i punti di vista. e chi l'ha fatta dovrebbe risarcire di persona.

gneo58

Lun, 04/12/2017 - 17:43

e quel ciuco di fazio(so) ?

baronemanfredri...

Lun, 04/12/2017 - 17:44

ELKID TI RICORDO CHE NEGLI ANNI '80 LA RAI CHE ALLORA ERA GIA' POLITICIZZATA, NON SI POTEVA DIRE CHE ERA UNA TELEVISIONE DI EDUCANDE. IO RICORDO TUTTO E TUTTI, TU ELKDI NON RICORDI NIENTE DI BUONO, SOLTANTO LE SCEMENZE CHE NON HANNO ALCUN VALORE STORICO E VERITIERO. BECERUME MI PARE CHE NON APPARTIENE A BARBARA D'URSO BASTA CHE TUA MOGLIE O TUA FIGLIA COMPRANO UN QUALSIASI GIORNALE DI € 1 E GIA' SA TUTTO. COME TU ELKID PUOI ANCHE LEGGERE QUANDO VAI A COMPRARE I ROTOLI DI CARTA IGIENICA DI QUALCHE GIORNALE DI SINISTRA. ELKID BECERUME E' LA RAI ATTUALE. NON MI PARE CHE SONO TELEVISIONI EDUCATIVE. GLI UNICI PROGRAMMI SONO DI PIERO ANGELA E SUO FIGLIO E IL LUNEDI CON GIACOPPO.

aldoroma

Lun, 04/12/2017 - 19:34

gli intoccabili.............................

Una-mattina-mi-...

Lun, 04/12/2017 - 20:16

DOMENICA IN... LUNEDI' OUT

Massimo Bocci

Lun, 04/12/2017 - 23:04

Via non fate i soliti menagrami in fondo le sorelle PD,la cosa più importante l’hanno avuta dà Rignano trombato con elezioni e referendum,ma essendo in un regime, (visto a cosa servono i regimi dei ladri) quindi questo non gli ha impedito di continuare a vessare gli sponsor obbligati, cioè noi i servi Bue del canone, quello già bastava e avanzava per pagarsi agi,servi e mistificazioni il resto lo hanno utilizzato per le solite prebende di regime come quelle di foraggiare i loro giullari servi saltimbanchi(Benigni) , e poverette esodate come queste, un esempio di come si possono sperperare i soldi di noi Bue in un regime di ladri PD!!!!

il sorpasso

Mar, 05/12/2017 - 05:11

Sono contento del flop del programma: avevano Giletti e se lo sono fatti scappare forse trattandolo male. La Rai ha i risultati che si merita e basta.