La doppia prigione del Gieffe: chiusi nella casa solo in coppia

Si deve essere in due: sposati, fidanzati, amici o colleghi. Opinionisti Amendola e Malgioglio

La prima (strana) coppia è Amendola-Malgioglio. Il macho e il gaio. Due poli opposti che si attraggono nello studio del Grande Fratello , il reality giunto alla ambiziosa meta della 14esima edizione. Saranno loro due ad affiancare l'intramontabile Alessia Marcuzzi alla conduzione del programma che comincia lunedì prossimo, sempre su Canale 5. Una coppia di opinionisti che dovrà dibattere su altre coppie, una decina. Perché la novità del Gieffe 2015 è che nella casa di Cinecittà si entra solo in due. Non per forza coppie di persone fidanzate o sposate, ma anche di amici, conoscenti, parenti, colleghi di lavoro. Ai casting c'è stato anche chi si è presentato con il proprio parrucchiere o l'istruttore di yoga. Insomma, una doppia prigione: quella a due e quella dentro le mura della casa. Un gioco delle coppie al quadrato. L'obiettivo è mescolare le carte, vedere come reagiscono i concorrenti alla prova della convivenza, se si rompono le unioni, se si rinsaldano, se ne nascono di nuove. Comunque, alla fine, il vincitore, che si porterà a casa 250.000 euro, sarà soltanto uno: quello che avrà giocato meglio nella doppia partita con il partner e con il resto degli inquilini. E avrà conquistato il favore del pubblico. «Vedremo delle strategie nuove - ha spiegato Alessia Marcuzzi a Tv Sorrisi e Canzoni -. Il fatto di entrare con qualcuno può essere uno svantaggio se il gruppo non lega con il reso della casa, ma anche un vantaggio se si integra bene».

Esattamente i concorrenti saranno 18, metà uomini e metà donne, provenienti da tutta Italia, tra i 20 e i 43 anni, la maggior parte laureati, con un livello abbastanza alto di cultura. La loro identità sarà svelata lunedì prossimo: sedici sono stati scelti con il tradizionale metodo dello scouting e delle audizioni, due invece lo saranno via web. A disputarsi i voti on line saranno in quattro (solo loro saranno «accoppiati» dal Grande Fratello ): da venerdì saliranno a bordo di una «casa galleggiante», un loft ormeggiato sul Tevere. Qui dovranno convivere fino alla prima puntata: i click sceglieranno la coppia che varcherà la porta rossa della casa sulla «terraferma» di Cinecittà. Ovviamente, per seguire le vicende dei «marinai» si deve andare sul sito del programma www.grandefratello.mediaset.it, ma anche sui social network. Alcune pillole verranno date nelle trasmissioni di Canale 5 (ieri a Pomeriggio 5 svelato il nome di uno dei quattro: Roberto, umbro, bagnino).

Essendoci delle coppie, è doveroso che ci siano anche delle «proposte indecenti», delle richieste che potrebbero metterle in crisi. E, per rendere ancora più godibile lo spettacolo, è stato introdotto il «caveau», una zona in cui i concorrenti verranno sottoposti a queste richieste di fare scelte difficili e «impopolari» in cambio di «una ricompensa» che, attenzione, ricadrà sul resto del gruppo. Ma, non preoccupatevi, il «caveau» non sostituirà il confessionale rosso dove i concorrenti possono sfogarsi e parlare con il Grande Fratello , cioè con gli autori del programma.

«La casa - ha raccontato ancora Marcuzzi - sarà più grande rispetto alla scorsa edizione, meno colorata e più vicina al mio gusto. Ci saranno due camere da letto e come sempre un solo bagno, che è l'incubo dei concorrenti 40enni...». Quest'anno la conduttrice ha partecipato, per la prima volta, anche ai casting, prima non l'aveva mai fatto per paura di condizionare le scelte, visto che lei si fa molto coinvolgere dagli aspiranti concorrenti, ma stavolta l'hanno usata come «spettatrice» attenta della casa (lei segue tutte le vicende, notte e giorno). «Io mi faccio subito un'idea di chi sono i miei concorrenti preferiti, di solito le donne con le anime perse oppure i più deboli perché fanno venir fuori il mio senso materno».

E se, dopo dodici puntate di Grande Fratello «normale», non siete ancora soddisfatti di chiacchiere, litigi, compromessi, strategie, battibecchi, sfide, confessioni notturne, baci e sesso sotto le coperte, lettere e video strappalacrime di mamme, papà, fidanzati e figli abbandonati a casa (vera), potete continuare la scorpacciata con il Grande Fratello Vip. Dopo averne tanto parlato, nel 2016, ci sarà infatti la versione con i famosi (e non sarà facile trovarne visto quanto ne hanno «abusato» altri reality come l' Isola ). Si userà la stessa casa, anche se adattata. Del resto, non sono inquilini comuni.

Commenti

vince50

Mar, 15/09/2015 - 10:01

Sino a quando ci saranno dementi che assistono a queste(non posso dire cosa),la tv sarà immondizia di ogni genere.

Giorgio Rubiu

Mar, 15/09/2015 - 11:21

Il Grande Fratello è ormai scomparso dalla maggior parte delle emittenti televisive che,in prima istanza,lo avevano mandato in onda con guadagni e popolarità.Ma i telespettatori italiani (guardoni cronici)continuano ad illudersi che tutto avvenga senza istruzioni e suggerimenti da parte di una regia occulta.In più,sotto sotto,c'è la speranza che,fin che il Grande Fratello dura,esiste la possibilità di potervi partecipare.Ognuno ha la televisione che si merita!