Un duetto raffinato

Ho ascoltato Dado Moroni pianoforte e Luigi Tessarollo chitarra alcuni giorni fa dal vivo all'Umbria Jazz Winter edizione numero 24 di Orvieto. So di correre due rischi: di uscire con questa segnalazione un poco in anticipo rispetto all'arrivo del loro cd nei negozi; e di scopiazzare qualcosa della loro presentazione nelle note. Per esempio, è impossibile non dire che il connubio dei loro strumenti è tuttora insolito, dopo l'inizio nel 1962 ad opera di Jim Hall e Bill Evans; e che bene hanno fatto, Dado e Luigi, a farsi fotografare mentre fingono di suonare l'uno lo strumento dell'altro, per tutto ciò che l'immagine significa. Sono certo che chi mi legge proverà la mia stessa ammirazione.