E tutti aspettano la Raffaele (in versione Boschi?)

La Ghenea indosserà 15 abiti diversi. La comica: "Anch'io mi cambierò..."

nostro inviato a Sanremo - Madalina Ghenea cambierà vestito ogni sera, per 15 volte in tutto. Gabriel Garko si ispirerà per i suoi abiti a grandi attori, da Paul Newman a Marlon Brando. E Virginia Raffaele? «Anche io cambierò, ah se mi cambierò....» Un proponimento che detto da lei fa venire i brividi. Perché ogni volta che si mette nei panni di qualcuno, oltre a far morire dal ridere, crea grande scompiglio e spesso fa infuriare la vittima delle sue imitazioni. E Virginia, oltre a co-condurre insieme a Conti, Garko e Madalina, promette di divertire il pubblico con delle sorprese per ognuna delle cinque serate del Festival. Sia che si butti sui suoi ormai classici cavalli di battaglia, sia che si lanci in nuovi «numeri».Come non ipotizzare che se ne scenda dalle scale con una farfallina in bella vista proprio lì come fece Belen in un memorabile «momento» del Sanremo 2012. O come non pensare alla sua formidabile imitazione del ministro Boschi: ci starebbe perfettamente in un Festival già immerso nelle polemiche politiche a causa della presenza di Elton John e (forse) del marito oggi, mentre si discute della legge sui diritti dei gay. E se virasse sulle questioni bancarie che tengono sulle spine il Governo in queste settimane verrebbe fuori proprio un bel caos. Però sarebbe fin troppo scontato. E allora potrebbe prendere di mira - sono solo ipotesi - Laura Boldrini che scese in campo in difesa della Boschi dichiarando che non le piaceva quel modo di fare satira. Il presidente della Camera, lei sì, così suscettibile, si offenderebbe. E, per par condicio, ci starebbe anche una Francesca Pascale. Comunque vada, conferma scherzando: «Sì, anche io mi vestirò...». La sua collega, Madalina Ghenea - che Virginia promette di «sposare se passerà la legge Cirinnà, è così bella...» - invece passerà il tempo a cambiarsi di abito: lo farà ben 15 volte e stasera per il debutto sarà vestita Alberta Ferretti.L'altro compagno di avventura Gabriel Garko, smesso il collare che ha dovuto portare dopo il gravissimo incidente in cui è rimasto coinvolto («sto bene - ha tranquillizzato - non vedo l'ora di essere domani sul palco») si ispirerà al cinema, il suo pane quotidiano. Per lui - il più inseguito dalle ammiratrici - Battistoni ha creato abiti ispirati allo stile di Paul Newman, Marcello Mastroianni, Cary Grant, Sean Connery e Marlon Brando, «non facendone una copia ma un ricordo in chiave moderna». E il presentatore? Per la cronaca indosserà Salvatore Ferragamo.