Ed Sheeran paga più tasse di Amazon

Nel 2017 il cantante Ed Sheeran ha pagato più tasse di alcune multinazionali come Amazon e Starbucks, nonostante i suoi guadagni siano inferiori

L'amatissima star britannica Ed Sheeran nel 2017 ha guadagnato 27 milioni di sterline, una cifra esorbitante che il cantante ha dichiarato correttamente al fisco, per una tassazione pari a 5.2 milioni di sterline. Nulla di strano per il musicista, poco ossessionato dai guadagni e più interessato al tempo dedicato agli amici e alla famiglia. Quello che sorprende, però, è che nello stesso periodo le multinazionali Amazon e Starbucks hanno guadagnato rispettivamente 2 miliardi di sterline e 162 milioni di sterline, ma il versamento al fisco è risultato di molto inferiore a quello del cantante.

Amazon pare abbia versato la cifra di 4.5 milioni mentre Starbucks 3.3 milioni di sterline, a fronte dei guadagni corposi e sicuramente non paragonabili a quelli di Ed Sheeran. Una discrepanza che non è passata inosservata, a riconferma del rapporto unico che molte multinazionali hanno stretto con il fisco: osservate sulla carta, le cifre risultano di forte impatto, tanto da scatenare sui social network non solo i fan del musicista, ma anche i comuni cittadini britannici in regola con le tasse.

Starbucks ha cercato di spiegare la situazione confermando di avere molte società sussidiarie unite alla casa madre, e di aver pagato in realtà 13.7 milioni di sterline in tasse nel Regno Unito nel 2017. Ed Sheeran non sembra molto turbato dalla situazione: molti dei suoi guadagni vengono divisi tra donazioni e beneficenza negli ospedali della sua zona. Come anticipato, ciò che conta per lui sono gli affetti e l'amore per le persone a lui vicine, una spinta in più che gli permette di lavorare con serenità.