Emilio Fede attacca Bruno Vespa: "Io sono più bravo di te"

Fede non ha gradito soprattutto la reazione di Vespa che alle praole del Cav, quando lo ha chiamato "dottor Fede" ha reagito esclamando "per Dio!"

Emilio Fede non ha mandato giù il siparietto del Cav a Porta a Porta che ha scambiato con un lapsus Vespa per l'ex direttore del Tg4. Fede non ha gradito soprattutto la reazione di Vespa che alle praole del Cav, quando lo ha chiamato "dottor Fede" ha reagito esclamando "per Dio!".

Una battutta che Fede non ha digerito e così ai microfoni de La Zanzara su Radio 24 arriva un duro sfogo: "Quando Berlusconi ha fatto il mio nome Vespa si è vergognato e ha detto ‘oddio, oddio’. Ma non invocare Dio! Vespa è un bravo professionista, ma come giornalista non mi porta neppure le pantofole”. E ancora “Io non sarei capace di fare il suo lavoro – dice Fede – ma vorrei sapere perché si è vergognato di essere scambiato con me. Avrebbe dovuto dire che sono un collega autorevole, invece ha scomodato il Padreterno. E poi mi ha sempre ignorato”. “Ma che cazzo si vergogna, di cosa?”, sbotta Fede, “sono allibito”.