Emma e Giuliano Sangiorgi cantano a 'Pino è': le critiche sui social

Emma Marrone e Giuliano Sangiorgi si sono esibiti in duetto durante il concerto in onore di Pino Daniele: in molti sui social si sono scagliati contro i due artisti, non gradendo la loro esibizione

Emma Marrone e Giuliano Sangiorgi dei Negramaro si sono esibiti in duetto durante il concerto evento 'Pino è' organizzato in favore del grandissimo e indimenticabile Pino Daniele: i due artisti, però, hanno ricevuto molte critiche sui social. Secondo molti utenti del web la versione di Quanno chiove che i due cantanti hanno proposto al pubblico di Raiuno, rete che ha dato vita alla serata evento, è troppo diversa da quella proposta da Daniele, e per tale ragione non è risultata molto gradita.

Anche se per Emma e Giuliano non sono di certo mancati i complimenti, su Twitter i commenti negativi si sono sprecati. Molti utenti hanno dichiarato che preferivano cambiare canale piuttosto che ascoltare una versione del capolavoro di Pino, cantato per la prima volta nel 1980,diversa da quella che tutti siamo abituati a conoscere. Secondo altri l'unica cosa da salvare dell'esibizione è stato l'intervento al sax di James Senese: insomma, i messaggi del popolo del web fanno notare come per molti il duetto della Marrone e di Sangiorgi sia risultato come una forzatura.

A fronte di ciò, però, la versione di Quanno chiove proposta dai due artisti è stata apprezzata da un'altra parte di pubblico: come spesso accade, i telespettatori hanno voluto esprimere la loro idea attraverso i social. Ancora una volta, gli internauti mostrano la grande varietà esistente di giudizi. Quel che è certo è che Emma e Giuliano dei Negramaro volevano rendere un tributo a Pino Daniele.

In particolare, la Marrone aveva un rapporto speciale con il cantautore napoletano scomparso il 4 gennaio 2015. Dopo aver partecipato ad Amaci, uscendone da vincitrice, Pino Daniele ha molto creduto nelle capacità di Emma, tant'è che tra i due si era istaurata una relazione lavorativa e amichevole molto stretta. Proprio grazie al talent di Maria De Filippi, la salentina aveva avuto modo di conoscere Pino: per tale ragione, Emma, nonostante le critiche, non perderebbe mai l'occasione di rendere onore ad un grande della musica italiana.