Ennio Morricone sull'accusa di plagio da parte dei Subsonica: "Sciocchezze"

Il compositore ritira la minaccia di denuncia alla band, nata sulla base di speculazioni dopo la pubblicazione di un post su Facebook

"Non querelo nessuno, se loro non insistono. C'è una lettera del mio avvocato con la quale si dice loro di smetterla di affermare che io li ho plagiati, cosa assolutamente non vera". È quello che ha dichiarato il compositore premio Oscar, Ennio Morricone, a proposito del post pubblicato su Facebook dai Subsonica nel quale affermano che per la colonna sonora di "The Hateful Eight", il musicista abbia copiato un brano della band torinese.

"Comunque le prime quattro note orchestrali della colonna sonora (meravigliosa) di "Hateful Eight" di Morricone/Tarantino, sono le prime quattro note orchestrali di 'Tutti i miei sbagli", avevano scritto i Subsonica.

"Non sono nemmeno arrabbiato per questa vicenda - spiega Morricone -Per il film di Tarantino ho scritto un pezzo sinfonico che complessivamente dura 27 minuti, è una vera sinfonia. Quattro note non rappresentano nulla, è una tale sciocchezza alla quale non do nemmeno peso".

Morricone, che nella sua lunga carriera non ha mai ricevuto accuse di plagio, precisa che la lettera inviata dall'avvocato Giorgio Assumma è un invito alla band torinese "a non dire più sciocchezze del genere. Ma non voglio querelare nessuno", conclude il maestro.