Enrico Mentana e il talk alla Fantozzi

Persino nel ricordo si distingue. Nel diluvio di film, omaggi, collezioni di momenti cult, ha realizzato un lungo (come è abituato lui) talk di prima serata

Persino nel ricordo di Fantozzi, Enrico Mentana si distingue. Nel diluvio di film, omaggi, collezioni di momenti cult, speciali che sono andati in onda nel giorno della morte dell'attore, il direttore del TgLa7 ha realizzato un lungo (come è abituato lui) talk di prima serata. Mentre altre reti trasmettevano le vecchie pellicole - comoda scelta tradizionale - Mentana cercava di realizzare una trasmissione live. Con tanti spezzoni delle pellicole di Fantozzi, Fracchia e via ricordando, ma almeno con degli ospiti in studio che ne parlavano con cognizione di causa. Certo, il giornalista ha dovuto fare le nozze con i fichi secchi (è un modo di dire, non se la prendano gli ospiti) perché nella calura romana non è riuscito a portare in studio attori o registi che potevano testimoniare amicizia e ricordi di Villaggio. Probabilmente sono tutti già al mare. Però almeno aveva in studio persone dell'ambiente cinematografico e tv che hanno conosciuto bene l'attore come lo storico addetto stampa (termine riduttivo) dei divi Enrico Licherini, una delle più note autrice televisive Irene Ghergo e Adriano Panatta il collegamento. Bellissime, poi, le vignette di Makkox. Peccato che la maggior parte del pubblico che l'altro ieri sera stava guardando la tv si sia soffermato su Canale 5 a seguire Temptation Island (questione di gusti). E a sentire Mentana siano stati solo 556.000 spettatori, share 2,7 per cento. È andata meglio allo speciale del Tg5 andato in onda in seconda serata (che aveva qualche intervista ad attori come Boldi e Montesano) e che ha raggiunto 1.029.000 spettatori con uno share del 13 per cento.

Commenti
Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Mer, 05/07/2017 - 16:32

Condivido il richiamo alla serata, che ci ha fatto dono di un rilassatissimo Enrico Mentana, generoso di sincero ossequio alla memoria, e dispensatore di rara, al giorno d'oggi, signorilità d'animo. E che dire dello charme sempre più accattivante di Enrico Lucherini, di una eleganza estrema, anche lui del 32. (me lo sono andato a guardare, ricavandone una amabile invidia). -Dall'alto Paolo concorderà con me che di tutto il frastuono fatto, questo è stato il più bello- 16,32 - 5.7.2017

un_infiltrato

Lun, 10/07/2017 - 09:51

E se io, invece... rileggendo queste insulse blandizie, dicessi che mi sono rotto le spalle?