Estate (non solo) Mondiale. Stavolta la tv non va in ferie

Tra serie inedite, giochi, reality, ciclismo e motori, a giugno e luglio le reti cercheranno di non mandare in onda solo repliche e vecchi film

Non solo calcio. Ma grazie al calcio. Quest'estate la televisione resterà più accesa del solito, cioè andranno in onda meno repliche di fiction e film e un numero maggiore di programmi di produzione e serie inedite rispetto agli anni scorsi. Un po' è merito dei Mondiali: dato che il pubblico resterà appiccicato al televisiore per seguire i grandi match, perché non approfittarne per catturare spettatori anche sulle altri reti? Sarebbe una manna per le asfittiche casse pubblicitarie in cerca di spazi dove inserire e quindi vendere gli spot... Comunque per chi non ama il calcio (o non ama solo quello), ecco cosa potrò trovare «scanalando» tra un canale e l'altro a giugno e luglio. Partiamo dalla Rai. Ovviamente il primo canale (insieme a Sky che detiene i diritti totali di Rio 2014) sarà tutto orientato sulle partire degli azzurri, più i migliori match brasiliani, con contorno dei vari programmi di dibattiti relativi. Farà capolino anche la Formula Uno (su Raidue in prime time la domenica le gare di cui la Tv di Stato non detiene i diritti della diretta). Per i meno tifosi, apriranno Unomattina Estate (tra le conduttrici Benedetta Rinaldi, Veronica Maya e Ingrid Muccitelli), Estate in diretta (versione estiva del contenitore invernale) con Federico Quaranta ed Eleonora Daniele, il giochino preserale Reazione a catena con Amadeus. Palinsesto puntellato, poi, da serate musicali (Wind Music Awards) o eventi dedicati a grandi personaggi come Caruso.

Raidue mette in campo le nuove puntate di Voyager, al lunedì da metà luglio, la telenovela Pasion prohibida (quella cancellata quest'inverno), le repliche short del reality Pechino Express, la serie Cobra 11, le strisce quotidiane dei commenti ai Mondiali. Da metà agosto un esperimento di genere informativo: 7 esperti chiusi per un weekend in un convento per discutere di un tema sociale o politico e poi stilare un verdetto (per esempio: è giusto adottare per le coppie gay?).
Raitre tiene il punto sull'approfondimento con Agorà Estate (che fa pausa solo a Ferragosto), Ballarò che va avanti fino all'8 luglio e Chi l'ha visto? fino al giorno successivo. Per gli amanti del ciclismo, gli appuntamenti con il Tour de France a luglio. Passiamo a Mediaset. La tv del Biscione cercherà di attrarre pubblico meno interessato ai Mondiali. E quindi si punta molto sul lato femminile: Extreme Makeover, quattro puntate a giugno in cui Alessia Marcuzzi andrà in giro ad aggiustare le case disastrate degli italiani; Paperissima Sprint al posto di Striscia la notizia, e ovviamente Il Segreto, la telenovela spagnola che sta mietendo ascolti da capogiro tra le casalinghe. Ancora incerto l'arrivo di Vero amore, show in cui si metteranno alla prova i sentimenti dei fidanzati (produzione «Fascino» della De Filippi) e della nuova versione sperimentale (un test di due puntate) di Scherzi a parte firmata Davide Parenti (il patron delle Iene) con la conduzione di Paolo Bonolis.

Su Italia Uno, che cerca pubblico tra i giovani, spazio alla seconda stagione della serie Sherlock, ai programmi sportivi con Tiki Taka che pure si occuperà dei Mondiali, all'avventuriero Wild e alla serie in prima tv Chicago Fire dal 3 luglio. Molte serate di cinema e di serie anche su Rete4, tra cui l'acclamato drama inglese Call the Midwife, dedicato a un gruppo di ostetriche, il poliziesco Motive e The Mentalist. Il mondo Sky è ovviamente in fibrillazione per i Mondiali: 64 partite, di cui 39 in esclusiva, si comincia il 12 giugno con la cerimonia d'apertura e si chiude il 13 luglio con la finalissima dal Maracanà, le tre partite degli azzurri il 14-20-24 giugno. E poi gli altri sport: Wimbledon a fine giugno, la Formula Uno e il Motomondiale. Ma, fuori dai campi di gioco e dai circuiti, si può anche trastullarsi con le serie in onda su Sky Atlantic: la nuova Master of sex, che racconta la vita dei pionieri della sessuologia, o i seguiti di Game of Thrones e House of Cards. E poi gli appuntamenti con Vasco Rossi su Sky Arte. E due nuovi talent su Sky Uno in cerca del miglior Dj italiano (Top Dj) e di conduttori radiofonici (Rds Academy). A fine estate si vedrà se è valsa la pena tenere la tv accesa.

Commenti

vince50

Sab, 03/05/2014 - 09:57

Calcio droga di stato per teste vuote,reality per casalinghe frustrate post menopausa.

Ritratto di cable

cable

Sab, 03/05/2014 - 11:52

Speriamo facciano una serie su come fare il pane pugliese e come fare le pizze. Sarebbe una novità assoluta che tutto il mondo ci invidierebbe!