Fabio e Mingo, l'ultima ipotesi sulla sospensione a Striscia

Secondo alcune indiscrezioni potrebbe esserci la presenza di una donna nel caso scoppiato a Striscia

Sulla sospensione momentanea di Fabio e Mingo da Striscia La Notizia è giallo. Le ipotesi, nell'attesa che il programma faccia sapere i motivi dello stop, sono tante. Si tratta di indiscrezioni che finora però non hanno trovato conferme. Quella più accreditata nelle ultime ore riguarda una presunta querela da parte dell'Asl di Pescara perché era andata in onda l'immmagine di un capannone indicato come immobile acquistato dall'Asl per 2,8 milioni di euro mentre in precedenza era stato acuistato da un imprenditore per 900 mila euro.

Ma Alessandra Menzani su Libero avanza un'altra ipotesi pralando di un "intrigo con risvolti rosa": "Sembra che da quando Mingo si è sposato, Fabio non firmi più i servizi, cosa che invece fa la moglie del suo partner, con polemica tra i due", scrive la Menzani. Un altro tassello ad una vicenda che di trasparente finora ha ben poco...

Commenti
Ritratto di faustopaolo

faustopaolo

Sab, 25/04/2015 - 14:22

visto il quoziente intellettivo dei servizi di striscia, anche questa notizia lascia il tempo che trova.

montenotte

Sab, 25/04/2015 - 14:42

In considerazione che Striscia ha sempre fatto della trasparenza su tutti gli argomenti anche una delle ragioni del suo successo, sarebbe auspicabile ed urgente chiarire il mistero. Ogni giorno che passa è un neo che si aggiunge alla trasmissione e questo non credo che lo meriti.

Ritratto di semovente

semovente

Sab, 25/04/2015 - 15:34

Striscia si priverà di due personaggi dai servizi puntuali e molto interessanti.

Ritratto di semovente

semovente

Sab, 25/04/2015 - 16:43

@faustopaolo, è evidente che lei non ha perso una puntata di striscia la notizia e si vede chiaramente che ha capito molto.

Enzovecchio

Dom, 26/04/2015 - 08:01

Certo,se Fabio e Mingo sono stati sospesi per aver svelato in un loro servizio la porcheria conclusa dalla Asl di Pescara acquistando un immobile fatiscente,che sarebbe stato assai meno costoso abbattere e ricostruire,per giunta ad un prezzo triplicato rispetto al valore di mercato,al quale a suo tempo l'attuale venditore lo ha acquistato,beh,caro Ricci,la tua famosa liberta' intellettuale e' finita nello scarico del bagno. E vorrebbe dire la fine dell'ultima voce libera e non arruolata rimasta in giro.Spero proprio di no.

vince50

Dom, 26/04/2015 - 11:53

Questioni di punti di vista,e in quanto tali tutti rispettabili.Io ritengo che striscia sia una trasmissione senza senso(non è l'unica),tratta dell'ovvio portando a conoscenza porcherie passate e presenti ma che tali rimarranno.Quindi portare a galla argomenti che non troveranno soluzione ma che tutti conoscono,per non parlare di quel animalaro sciancato.