"Fenomeni o schiappe Il nostro show è senza vie di mezzo"

Claudio Bisio racconta come sarà Italia's Got Talent, di cui è giudice insieme a Nina Zilli, Luciana Littizzetto e Frank Matano

Loro quattro, Claudio Bisio, Luciana Littizzetto, Nina Zilli e Frank Matano, se la spassano. Tanto devono solo stare lì a guardare persone che ne combinano di tutti i colori (arrampicarsi sui pali, ballare il rock a ottant'anni, affettare zucchine con un drone, suonare usando le parti intime) e decidere, premendo un bottone, se selezionarli o mandarli a casa. Invece i dirigenti della rete che li manda in onda qualche filo di preoccupazione in più ce l'hanno: Italia's Got Talent infatti, quest'anno, ha il delicato compito di lanciare la primavera del canale tv8, l'ex Mtv, comprata da Sky l'estate scorsa. Il talent è il primo grande show (visto nel mondo da 460 milioni di persone) in programma e, insieme a calcio, motomondiale e reality, deve trainare il nuovo palinsesto. Va in onda in contemporanea su SkyUno, ma quest'anno è stato ideato proprio per la rete al tasto 8 del telecomando del digitale terrestre: «Il nostro è un canale generalista - racconta la direttrice Antonella D'Errico - che cerca di raccogliere un pubblico eterogeneo, dunque uno show moderno, pop, con tanti gusti, è perfetto per noi. Per questo Sky ha deciso di mandarlo in chiaro e farne un trampolino di lancio per tv8». Il meccanismo comunque non cambia rispetto all'edizione dello scorso anno trasmessa in pay e a quelle che andavano in onda su Canale 5, prima che la tv di Murdoch si comprasse tutto il pacchetto. Quasi 4.000 concorrenti si sono presentati alle selezioni in alcune città italiane, di questi 300 sono arrivati di fronte al bancone della giuria (lo show - in dieci puntate - è registrato, tranne la finale). Ognuno ha a disposizione 100 secondi per mostrare le proprie abilità: nel ballo, nel canto, nella comicità, nelle acrobazie, nei numeri più stravaganti, nel gioco delle carte, nel «mentalismo» o in performance degne di Broadway. «Devo dire - racconta Claudio Bisio - che quest'anno abbiamo incontrato talenti eccezionali. E, per quanto riguarda il mio campo, la comicità, alcuni di questi li prenderei sotto le mie cure e cercherei di lanciarli». Però, in mezzo a qualche esibizione che lascia a bocca aperta, ce ne sono altrettante da fiera di paese, con gente improbabile che serve soltanto a fare numero, a provocare due risate di compatimento nello spettatore. «In effetti alcuni arrivano soltanto per farsi dire di no, per conquistare i famosi due minuti di notorietà - sorride Bisio -. Però ho notato anche che non c'è più la via di mezzo, di quelli bravini, ma non eccelsi: così il nostro lavoro è più facile, diciamo di no senza troppi rimorsi». «Anche io non mi faccio troppi scrupoli - gli fa eco Nina Zilli, la cantante di 50mila e anche la più cattivella del gruppo - È inutile illudere le persone: se non sono in grado di arrivare in finale, è meglio stopparli subito».Assente per influenza Luciana Littizzetto, il suo spettro (e la sua voce al telefono) aleggia nella frizzante conferenza stampa. «Dicono che Litti non sia venuta causa lite con Briatore - scherza Bisio riferendosi alla querelle tra i due su chi sia ricorso al chirurgo estetico - ma confermo che lei si è rifatta le tette: infatti prima era la Gregoraci». Frank Matano, che dovrebbe essere il più perfido, invece fa l'agnellino e conferma che insieme a Bisio sta lavorando a un nuovo progetto, dopo il successo del film Ma che bella sorpresa. A fare da collante tra la band della giuria e i concorrenti ci sarà Lodovica Comello, famosa in maniera planetaria come Francesca della serie musical Violetta, esperienza che ha chiuso definitivamente e ora, dopo due dischi di successo, si mette alla prova come conduttrice: dietro le quinte intervista i concorrenti e cerca di incoraggiarli. E poi balla e canta per scaldare il pubblico in studio.Ma la palma del più divertente spetta a Rocco Tanica che, insieme a Lucilla Agosti, condurrà il «notiziario» ufficiale del programma in onda - solo su tv8 - dal lunedì al venerdì alle 19,45: ironico e irriverente, dovrebbe fungere da contro-informazione del programma. Al vincitore dello show andranno centomila euro in gettoni d'oro e la possibilità di esibirsi in un teatro a Las Vegas. Per alcuni, questo, in effetti, è un sogno...

Commenti

tonipier

Ven, 11/03/2016 - 17:29

" LO SQUADRISMO DI UNA VOLTA , FA RIDERE A FRONTE DI QUESTI EVENTI"