La figlia di Paul Walker fa causa alla Porsche per la morte del padre

Secondo la ragazza, 16 anni, l'auto su cui viaggiava l'attore non aveva adeguati sistemi di sicurezza

Ora Meadow Rain Walker fa causa alla Porsche. La ragazza, 16 anni, è figlia dell'attore Paul Walker, star dalla saga Fast and Furoius, morto in un incidente stradale ad appena 40 anni il 30 novembre 2013.

Secondo la giovane, la Porsche Carrera Gt su cui viaggiava il padre era privo "di sistemi di sicurezza montati su auto da corsa (della Porsche) o anche su modelli stradali anche meno costosi".

Paul Walker morì in una pausa delle riprese per il settimo film della serei mentre era in auto con l'amico Rogers Roda: i due si sono schiantati contro un albero lungo una strada di Santa Clarita, nella contea di Los Angeles innescando immediatamente un incendio che non ha lasciato scampo a nessuno dei due. Secondo i tecnici dell'ufficio dello sceriffo e la stradale l'incidente fu causato da velocità eccessiva e non da un problema all'auto.

Ma per Meadow Rain la vettura era in realtà un'auto da corsa omologata per la guida su strada, anche se era priva del sistema di controllo della stabilità, di una cellula in grado di resistere all'urto per proteggere gli occupanti e del sistema automatico per impedire che la vettura prendese fuoco dopo un incidente. Sotto accusa anche il sistema delle cintutre di sicurezza e i tubi di gomma dell'alimentazione del motore che erano privi del sistema di interruzione del flusso di carburante che in caso di incidente avrebbero fermato automaticamente la perdita di benzina che prese fuoco. "Senza questi difetti nella Porsche Carrera Gt Paul Walker sarebbe ancora vivo oggi", si legge nel ricorso depositato.

Commenti

agosvac

Mar, 29/09/2015 - 13:58

Ci sarebbe da dire una cosa: Paul Walker non sapeva cosa stava guidando??? Non sapeva che questa Porsche era un'auto da corsa omologata per la guida stradale??? Se lo sapeva allora questa causa è una vera fesseria, se invece la Porsche gliel'ha venduta solo come auto da gran turismo allora la cosa sarebbe diversa. A me sembra una cosa tirata per i capelli per "fottere" un bel po' di soldini alla Porsche. Però siamo negli Usa e tutto è possibile anche che si vinca una causa così balorda. Ovviamente alla figlia di Walker non è neanche passato per la mente che il padre potesse essere un guidatore alquanto scarso!!!!!

sbrigati

Mar, 29/09/2015 - 14:27

Molti anni addietro la Porsche fu costretta a pagare un forte indennizzo per la morte di un utente che si schiantò con un 911 turbo, ora sui libretti di uso e manutenzione dice esplicitamente che la guida di certi modelli di auto, viste le caratteristiche di potenza e prestazioni, è consigliata ai soli guidatori esperti. Che poi uno creda di essere tale è un altro discorso.

Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Mar, 29/09/2015 - 14:47

Brava, ottimo trampolino di lancio per la notorietà! E poi è molto più facile fare causa alla Porsche che all'albero che non si è seccato con le pisciate dei cani... a qualcuno bisogna pur dare la colpa!!!