Fuoricinema concede il bis con De Sica Mainardi: "Milano nostra culla naturale"

Dopo il successo dell’anno scorso, 25mila presenze, ecco la seconda edizione dell’happening: sarà dal 14 al 17 settembre, avrà Gabriele Salvatores come padrino, Bebe Vio come ospite d’onore e decine di appuntamenti con attori e artisti. Senza dimenticare la solidarietà

Lo staff di Fuoricinema: Lionello Cerri, Michele Mozzati, Cristiana Capotondi, Cristiana Mainardi, il sindaco Giuseppe Sala, Barbara Stefanelli, Gabriele Salvatores, Luigi Vignal

Dal sogno alla realtà, ma con lo sguardo sempre fisso sull’orizzonte. Fuoricinema concede il bis dopo i numeri magnifici dell’anno scorso, 25mila presenze, la passione per il cinema che si sposa con la Milano capitale europea. Non un festival tradizionale ma un happening di incontri con gli artisti del cinema, del teatro della musica. L’anno scorso c’erano Ligabue, Aldo, Giovanni e Giacomo; Paola Cortellesi, Carlo Verdone, Diego Abatantuono, quest’anno, ma sono solo i primi nomi, il calendario è ancora tutto da costruire, Christian De Sica, Ficarra e Picone, Fabio Rovazzi. Ci saranno anteprime da vedere, chiacchierate tra amici, street food, market place, aree di convivialità, banchetti fare acquisti solidali con il meglio della moda e del design. La nuova edizione è fissata dal 14 al 17 settembre a Porta Nuova, prodotta da Anteo spazioCinema, Artistinsieme e Corriere della Sera. L’hanno presentata a palazzo Marino il sindaco Beppe Sala, le ideatrici Cristiana Capotondi e Cristiana Mainardi e il gruppo dei direttori artistici Gino&Michele, Lionello Cerri, a cui quest’anno si è unito il premio Oscar Gabriele Salvatores. Un palco e uno schermo, un’arena da 1.500 posti a sedere e 2.000 posti sul prato, tutt’attorno un piccolo villaggio nell’area che si affaccia su via Gaetano de Castillia, ai piedi del Bosco Verticale, coinvolgendo la Fondazione Riccardo Catella e la Stecca degli Artigiani per estendersi all’interno, nell’area dove sorgerà il parco Biblioteca degli Alberi. Fuoricinema vuol dire anche impegno sociale. I proventi delle raccolte fondi (l’Asta benefica e il market place), andranno a Art4Sport ONLUS di Bebe Vio, che parteciperà alla kermesse. Cristiana Mainardi, ideatrice di Fuoricinema, ci illustra i contenuti della manifestazione di quest’anno. (Clicca qui per guardare il video)