FuoriSerie

Vi abbiamo raccontato qualche settimana fa delle numerose serie Usa che hanno chiuso (come Vinyl o Castle). Era inevitabile che si mettessero in movimento, a quel punto, un sacco di attori tornati su piazza e a caccia di contratto. Ecco che allora è il caso di fare un piccolo riassunto di quel che accade nel serie-mercato. La sensualissima Archie Panjabi (The Good Wife) entra nel cast della seconda stagione di Blindspot (Nbc) nel ruolo del capo di una divisione della Nsa che cerca di rintracciare la misteriosa e tatuata Jane Doe. Non proprio un cambio alla pari rispetto al ruolo della detective Kalinda Sharma che aveva in The Good Wife ma dopo che il pilot di The Jury di Abc si è insabbiato prima di diventare una serie, l'attrice ha scelto l'approdo sicuro di una delle (rare) novità di successo della stagione. A rafforzare un'altra fiction che è riuscita a sopravvivere bene, Rosewood, arriverà invece Brian Austin Green. Entra nel cast della seconda stagione della serie dove interpreterà Aaron Slade, nuovo sbirro della polizia di Miami dal passato molto tenebroso che finirà per complicare la già intricata liaison tra Rosewood (Morris Chestnut) e la detective Annalise Villa (Jalina Lee Ortiz). Tutto questo nel tentativo di rafforzare questa serie un po' a metà tra Dr. House e il thriller anatomopatologico, la cui seconda stagione debutterà a settembre sulla Fox. E i cambi di casacca saranno molti altri (nuovi arrivi anche per la serie Gotham). Ma senza tanta allegria, perché l'impressione è che il mercato delle serie sia diventato molto darwiniano.