FuoriSerie

Se c'è una cosa che va riconosciuta a Netflix è la capacità di declinare temi pop, come i super eroi Marvel, in una versione decisamente adulta. Il canale on line può permetterselo perché il suo pubblico è tendenzialmente il più adatto a questo tipo di prodotto. Ma creare prodotti cinematograficamente raffinati partendo da un immaginario comune e fumettistico, comunque, è un risultato notevole. È andata così ad esempio con Daredevil e Jessica Jones, basti confrontarli con un prodotto, comunque gradevole, come Agent of Shields. Da un lato piani sequenza mozza fiato, dei personaggi ambigui e psicologicamente complessi. Dall'altro un onesto e divertente fumettone che piace a grandi e piccini.

Ora Netflix sta lavorando per allargare il suo pacchetto di mischia. In primis prseguendo sul filone Marvel. Dal 13 gennaio arriverà la serie(8 episodi) tratta dalla ciclo di romanzi di Daniel Handler (il cui pseudonimo è Lemony Snicket) intitolato Una serie di sfortunati eventi. A fare da modello il film omonimo con Jim Carrey: tre orfani Violet, Klaur e Sunny Baudelaire devono vedersela con il perfido Conte Olaf (Neil Patrick Harris) deciso a mettere le mani sulla loro eredità. Poi proseguirà anche il filone Marvel. Netflix ha annunciato la data di messa in onda di Iron Fist, la quarta serie prodotta dal colosso streaming dedicata ai Difensori. Narra le vicende del miliardario Danny Rand, alias Pugno d'Acciaio e debutterà il prossimo 17 marzo 2017. E promette di proseguire con lo stesso stile delle precedenti.