Gaffe all'"Eredità": "Monte Bianco in Sardegna"

La geografia non è un'opinione. E così la gaffe del concorrente dell'Eredità ha fatto in poche ore il giro del web

La geografia non è un'opinione. E così la gaffe del concorrente dell'Eredità ha fatto in poche ore il giro del web. Protagonista dello scivolone su Rai Uno un ragazzo che potrebbe entrare nella storia del quiz show condotto da Fabrizio Frizzi. Durante l'ultima puntata anadata in onda ieri sera, al ragazzo viene posta una domanda che appare abbastanza semplice: "Il versante italiano del Monte Bianco si trova...". Le opzioni rimaste per le risposte sono due: "Valle d'Aosta" e "Sardegna".

Un po' smarrito nello sguardo il giovane concorrente risponde "Sardegna". In studio cala il gelo col conduttore che è visibilmente in imbarazzo. La risposta errata del concorrente Leonardo è stata prontamente segnalata e rilanciata sui social da Nonleggerlo. E anche il pubblico presente in studio ha rumoreggiato dopo la risposta sottolineando la gaffe del concorrente. La geografia spesso mette in difficoltà i concorrenti de L'Eredità. Lo scroso anno un concorrente aveva collocato Olbia in Toscana. E anche lì lo scivolone fece in breve tempo il giro del web. (Clicca qui per guardare il video della gaffe)

Commenti

Stregatta

Lun, 09/01/2017 - 11:21

E non solo la geografia... risultati del post '68 e di tutte le riforme scolastiche a seguire. Se speri di sentir rispondere correttamente a domande di storia, letteratura, geografia, scienze, ecc. il concorrente deve almeno aver superato i 50 anni. Ma tanto ormai sotto il nome di "cultura generale" stanno calcio (soprattutto), spettacoli televisivi, cucina, e alte simili amenità. Tant'è! Shalom

Beaufou

Lun, 09/01/2017 - 11:27

Òspio, che aquila, questo Leonardo...Certo che a mettere il Monte Bianco in Sardegna ci vuole una bella ignoranza, quella che un tempo si definiva "crassa e supina". E magari il Gennargentu si trova al confine con l'Austria, hai visto mai...Ahahah.

Trinky

Lun, 09/01/2017 - 12:08

La futura classe dirigente... Apposto siamo!

Ritratto di laghee100

laghee100

Lun, 09/01/2017 - 13:29

questo concorrente sara' sicuramente un futuro candidato del PD, come il Bomba !!!

Gianca59

Lun, 09/01/2017 - 13:31

Che sfortuna....gli avessero chiesto dove si trovava il Monte Bianco sarebbe andato più a botta sicura: su Facebook.

bruco52

Lun, 09/01/2017 - 13:34

Il risultato della scuola sessantottina, dove la storia non è importante e la geografia inutile...tanto se devi andare da qualche parte non hai bisogno di consultare la cartina geografica, basta il navigatore, a patto che sappi scrivere senza errori...

maurizio50

Lun, 09/01/2017 - 13:50

E' la scuola della CGIL. Tutti ignoranti, tutti voti a favore di P.D. e soci: questa è l'Italia che vuole la sinistra!!!!!

fabioerre64

Lun, 09/01/2017 - 14:29

Da non credere, non è semplicemente una risposta sbagliata, è allucinante, a questo punto si tratta di non sapere nemmeno dove sono Valle d'Aosta e Sardegna, di non saprere dove sono le Alpi, di non sapere come è fatta l'Italia, si può sbagliare l'ubicazione di una città ma il Monte Bianco in Sardegna non è possibile. Comunque la geografia non è solo questione di aver studiato a scuola ma è anche passione, o ce l'hai e allora ti documenti e sai parecchie cose o non ce l'hai e allora puoi anche non sapere dove abiti.

DuralexItalia

Lun, 09/01/2017 - 14:35

Non è una gaffe, ha ragione! Infatti il Monte Biancu (1150 mt sul livello del mare) è una montagna del massiccio del Limbara in Gallura, Sardegna e quindi non dovevano eliminarlo... (scherzo! è chiaro il suo errore macroscopico). Ps: Nel nuorese, inoltre, c'è il Montalbo che prende il suo nome da "albus" (bianco in latino) e quindi... (concorrente: se ti riammettessero al gioco si divide tra noi, eh..?)

Ritratto di Giano

Giano

Lun, 09/01/2017 - 16:10

Questo non può nemmeno essere definito come errore. E' talmente fuori da ogni logica spiegazione che si sarebbe tentati di pensare a qualcosa di combinato fra autori e concorrente. Anche se queste sono le conseguenze del sessantottismo. Quella che chiamano cultura di massa o popolare è solo un pietoso eufemismo per definire l'ignoranza diffusa. Il guaio è che molti di quei sessantottini oggi governano l'Italia ed occupano importanti ruoli nella politica, nell'informazione, nel mondo della cultura. A cominciare dall'ex militante del Movimento studentesco, poi maoista, Gentiloni. Siamo proprio messi bene.

Ritratto di saròfranco

saròfranco

Lun, 09/01/2017 - 16:11

Se il problema fosse solo la geografia! Anche sulla storia non si scherza. Puntata de "l'eredità" del dicembre 2013: In quale anno Adolf Hitler viene nominato Cancelliere? Risposte possibili: 1933, 1948, 1964, 1979. La prima concorrente ha risposto 1948, il secondo, 1964, la terza, 1979. Ma sono cose del passato: con la "buona scuola" renziana non accadrà più. O no?

ilbelga

Lun, 09/01/2017 - 17:53

e non solo, l'altra sera c'era una domanda sul dopo rivoluzione russa, la risposta era 1924, ebbene la concorrente donna giovane ha risposto 1973. beh, io ragazzi mi diverto da morire a seguire l'eredità, non ho mai visto tanti giovani all'oscuro non solo di geografia ma anche di storia. e pensare che tanti sono laureati...

sparviero51

Lun, 09/01/2017 - 17:59

E QUESTO È NIENTE, VEDRETE IN SEGUITO COSA ACCADRÀ CON IL NUOVO MINISTRO (sic) DELL'ISTRUZIONE !!!

ilbelga

Lun, 09/01/2017 - 18:00

ma scusate io sono ormai un po datato, ma c'è ancora il sei politico a scuola???

altanam48

Lun, 09/01/2017 - 19:16

Pensiamo a regolarizzare gli insegnanti precari, a preservare una miriade di sigle sindacali, ci si preoccupa di non intaccare le loro, lunghissime, ferie, i numerosi permessi sindacali, l'autonomia di insegnamento.....insomma, e lo di co da osservatore neutro, ci fosse una volta che si guardi al risultato, o meglio al prodotto di quest'enorme apparato pubblico che è la Scuola, si disconoscono persino banalissime nozioni di geografia che una volta si apprendevano a memoria in quarta elementare!!

Trinky

Lun, 09/01/2017 - 19:34

la ministra fedeli insegna...........ma non la fanno dimettere questi spudorati?

cgf

Lun, 09/01/2017 - 19:41

ma la geografia, cosa serve la geografia? mica ci mangi! BEH, CHE CHI CI MANGIA MOLTO DI PIÙ CHE ESSERE SCRITTORE DI LIBRI AUTOFINANZIATI O PITTORE/MUSICISTA DI STRADA...

jeanlage

Lun, 09/01/2017 - 19:52

Adesso, con la nuova ministra Fedeli, non sapranno più cosa vuol dire monte, versante, valle e isola. Ma saranno molto più democratici, antifascisti e gay fried.

Ritratto di wilfredoc47

wilfredoc47

Lun, 09/01/2017 - 20:21

Le risposte della trasmissione non fanno testo, giocano troppi fattori estranei ad una persona normale. Quello che è tragico rilevare sono la diffusa ignoranza di tutti i giorni e la qualità sotto-moquette della conoscenza delle persone che negli ultimi quarant'anni hanno frequentato la cosiddetta scuola sessantottina. Una scuola di infimo livello non può che formare pecoroni.

Martinico

Mar, 10/01/2017 - 08:28

Quanto bene tutto questo fa a chi ci vuole rimbambiti ed ignoranti.

Happy1937

Mar, 10/01/2017 - 09:08

Questi sono i risultati di una livellatrice scuola "democratica". Non e' il primo a toppare. Tempo fa, non ricordo se all'Eredita' stessa o a un'altra simile trasmissione, un laureando in ingegneria trasferi' Belluno in Sicilia.

Ritratto di Feyerabend

Feyerabend

Mar, 10/01/2017 - 09:49

Sono abbastanza convinto che per i quiz televisivi, accanto a concorrenti più o meno preparati si scelgano delle "capre" perchè fanno spettacolo, triste spettacolo, ma sempre spettacolo.