Game of thrones, i 7 dettagli che non avete notato nella puntata 7x01

Se avete visto la prima puntata della settima stagione di Game of Thrones, ci sono dei dettagli importanti che potrebbero esservi sfuggiti: ecco quali

"L'inverno è arrivato". Quello di Game of thrones (o Il trono di spade per chi segue la serie in italiano), ovviamente. Se avete già visto la prima puntata della settima stagione, potrebbe però esservi sfuggito qualche dettaglio utile - forse - a intuire cosa riservano gli sceneggiatori. Se invece non siete tra quelli che si sono precipitati a guardare la puntata, non leggete oltre o rischiate lo spoiler.

1. Nel libro che consulta di nascosto Sam Tarly appare un pugnale in acciaio di Valyria. È lo stesso usato da un assassino per provare a uccidere Bran Stark nella prima stagione e che viene sbranato dal metalupo Estate. Pugnale che - per sua stessa ammissione - appartiene a Petyr Baelish, alias "Ditocorto".

2. Nello stesso libro consultato da Sam, si parla del "vetro di drago" (cioè l'ossidiana) come di una "cura". Che possa servire contro il morbo degli "Uomini di pietra" da cui è stato contagiato Ser Jorah Mormont, guarda caso ricoverato proprio nella Cittadella?

3. La nuova sigla ora include la Cittadella e Vecchia Città, dove si trova Sam Tarly per studiare gli Estranei.

4. Nelle scene appena dopo la sigla Bran Stark ha una visione: gli Estranei e il Re della notte avanzano nella tempesta. Un chiaro riferimento alle parole di Jon Snow nella sesta stagione: "Il vero nemico non aspetterà la fine della tempesta. Lui porta la tempesta".

5. Uno dei soldati che incontra Arya è il cantante pop britannico Ed Sheeran.

6. La canzone che cantano i soldati all'arrivo di Arya è presa dal terzo libro della saga di George R. R. Martin, "Tempesta di Spade", e racconta la relazione tra Tyrion Lannister e Shae, la prostituta di cui era innamorato "il Folletto".

7. I corpi trovati dal Mastino e dalla Fratellanza senza vessillo in una casa sono quelli dell'uomo e della bambina che lo stesso Sandor Clegane e Arya avevano incontrato nella stagione 4 mentre viaggiavano verso il Nord. I due erano stati accolti in casa dal fattore, ma la mattina successiva il Mastino li aveva derubati perché "tanto non sopravviveranno all'inverno". Ora, dopo che probabilmente l'uomo ha ucciso la figlia e se stesso per evitare una morte ben peggiore, Clegane - redento dal Septon Ray - li seppellisce.