Garko in tribunale: "Non paga l'elettricista"

L'elettricista dell'attore ha intentato una causa civile per chiedere il saldo dei lavori non pagati per anni

"Ero il suo elettricista di fiducia da anni, almeno tredici. Ho fatto lavori nella sua villa e sono stato sempre regolarmente pagato. Ma poi è cambiato tutto". Sono le parole di Claudio Papili, 69enne di Tivoli, che, sulle pagine del Messaggero, lancia un'accusa nei confronti di Gabriel Garko.

Infatti, secondo quanto scrive il quotidiano romano, l'artigiano non avrebbe più ricevuto i compensi per i suoi lavori dal re della fiction. "Alla fine, l'ultimo conto da 24mila euro dell'elettricista è arrivato con un decreto ingiuntivo emesso dal tribunale di Roma al re della fiction Gabriel Garko e al suo socio della "Giri di Panico srl", la società che nel 2011 aveva commissionato i lavori di impiantistica per la ristrutturazione di un maneggio in affitto in zona La Storta", si legge sul Messaggero. Oltre a ciò, Papilli ha intentato una causa civile per chiedere il pagamente di ulteriori 48mila euro. La sentenza è prevista per marzo prossimo.

Commenti

titina

Mar, 03/02/2015 - 12:46

Forse pensava che l'elettricista gli facesse un omaggio per la sua bellezza? ( per chi piace, naturalmente, io non ho di questi gusti, giusto per chieìarire)