Gasparri stronca Fedez e J-Ax: "Nullità che ammazzano canzoni"

Gasparri: "Rientrato appena in tempo per vedere 30 secondi di due nullità che ammazzano canzoni di grandi artisti"

Da "coso dipinto" a "nullità" il passo è breve. Maurizio Gasparri torna a infiammare la polemica che già in passato lo aveva visto protagonista a colpi di tweet con Fedez. L’occasione per ribadire la poca simpatia nei confronti dell’artista si è presentata al vicepresidente del Senato quando ieri sera sul palco dei capitani coraggiosi, Claudio Baglioni e Gianni Morandi, in diretta tivù su Rai1 con la regia di Duccio Forzano, è salito proprio Fedez, ospite insieme a J-Ax.

"Rientrato appena in tempo per vedere 30 secondi di due nullità che ammazzano canzoni di grandi artisti", è il tweet velenoso che Gasparri non si trattiene dall’affidare alla rete. Le risposte dei due chiamati in causa, tra sfottò e irriverenza, non tardano ad arrivare. "Gasparri fan numero 1", ironizza Fedez, accompagnando il suo cinguettio con un cuore rosso. E J-Ax incalza: "Io ormai adoro il tweet cattivo di Gasparri, lo aspetto alla fine di ogni cosa che facciamo, come l’applauso. Adoro". Nello scambio di battute arrivano anche i ragazzi dello Stato Sociale che definiscono il messaggio del vicepresidente di Forza Italia "il grammy italiano".

Quello di ieri sera è però solo l’ennesimo capitolo di un amore mai sbocciato, tra il rapper, dichiaratamente a favore del Movimento 5 Stelle per il quale ha scritto anche l’inno Non sono partito, e la maggior parte dei politici italiani. I primi attriti già più di un anno fa, quando Gasparri aveva appellato Fedez, che si era schierato a favore dell’accoglienza degli immigrati, "coso dipinto". "Uno che tratta così il suo corpo chissà come ha trattato il cervello - aveva scritto - credo sia già una gioia non essere ridotti come lui". La risposta era stata gelida e tagliente: "Caro Gasparri, io sono sporco all’esterno ma giudicare le apparenze è l’atteggiamento tipico di chi è sporco dentro".

Gli scontri, di solito consumati sul ring dei social network, per il giovane cantante non si contano più. Nel palmeres delle querelle telematiche si ricordano quelle con Matteo Salvini sugli immigrati, con Renato Brunetta, con il sindacato di Polizia del Coisp a colpi di "invertito" e "assassini", con i giornalisti Filippo Facci e Nicola Porro, con il "figlio d’arte" Francesco Facchinetti. Scatenarono polemiche accese anche le dichiarazioni di Fedez sugli scontri che misero a ferro e fuoco Milano nel giorno dell’inaugurazione dell’Expo. In quell’occasione il rapper se la prese anche con il premier Matteo Renzi.

Commenti
Ritratto di bassfox

bassfox

Mer, 07/10/2015 - 17:11

eh si... importante leader del centrodestra che da la direzione politica! sempre meglio....

Giorgio1952

Mer, 07/10/2015 - 17:47

Gasparri non perde mai occasione per tacere, Fedez e J-Ax esprimono le loro opinioni e dicono cose molto più intelligenti del senatore. Non mi stancherò mai di ricordare cosa disse Renato Soru : "Gasparri effettivamente è un politico di cui non ho nessuna stima". Oggi Gasparri è uno dei 29 azzurri che ha votato con la maggioranza sulle riforme!!!

filger

Mer, 07/10/2015 - 17:49

Gasparri ha ragione! Fedex e JAx sono pseudo rapper, figli di papà, che ahimè, fanno soldi inneggiando alla droga e sputando fango contro le forze dell'ordine o i politici a loro ostili. Il problema è che ci sono radio che suonano questi ceffi!

evidio

Mer, 07/10/2015 - 18:49

Gasparri tuttologo. Adesso fa anche il critico musicale. Ah, ah, ah, che spasso d'uomo!!

Korintos

Mer, 07/10/2015 - 20:04

Dalle mia parti il termime "FIEZZ" significa flatulenza e l'assonanza fonetica tra FIEZZ e FEDEZ mi fa, irrimediabilmente, pensare alla flatulenza. Una perfetta identificazione maleodorante.

babilonia

Mer, 07/10/2015 - 20:49

ho trascorso la gioventù ascoltando i miei idoli musicali, Baglioni, Battisti, De Gregori, Dalla e via dicendo, così è chiaro che quando appaiono in tv Fedez, J-Ax e altre nullità simili mi viene subito da vomitare, non saranno mica cantanti quelli? Ma mi facciano il piacere!!!!!

Ritratto di lettore57

lettore57

Mer, 07/10/2015 - 20:56

@Giorgio1952 Complimenti per il coraggio perchè, citare una frase di Soru come se fosse un guru, ci vuole appunto un gran coraggio

Ritratto di pfedrizzi

pfedrizzi

Mer, 07/10/2015 - 21:31

Fin tanto che gente come Fedex e JAx hanno il seguito che hanno, questa italiotta non ha speranze; se poi gente potenzialmente intelligente come alcuni giovani di M5S gli danno anche corda, anche l'ultimissima speranza è andata persa.

Totonno58

Gio, 08/10/2015 - 08:23

Dobbiamo per forza sentire il parere di una nullità come Gasparri anche sulla Musica?Ok, facciamo un cambio, d'ora in poi si occupi di canzoni anzichè di politica...farebbe meno danni!:)

Giorgio1952

Gio, 08/10/2015 - 15:54

lettore57 Renato Soru ha creato un'azienda nella sua terra d'origine, Maurizio Gasparri che cosa ha fatto nella sua vita? Politica e basta è figlio di un generale dei carabinieri ed ha un fratello, guarda caso Generale di Corpo d'Armata e vice Comandante dell'Arma dei Carabinieri!

Ritratto di lettore57

lettore57

Ven, 09/10/2015 - 17:10

@giorgio 1952. Nel caso le fosse sfuggito .... La Corte dei conti ha condannato l’ex presidente della Regione Sardegna, Renato Soru, attuale europarlamentare e segretario del Pd sardo, il suo ex assessore dei Lavori pubblici, Carlo Mannoni e l’ex direttore generale Fulvio Dettori per un danno alle casse pubbliche di oltre 800mila euro, causato dal tentativo di salvataggio della società Hydrocontrol, l’azienda che nel 2007 venne acquisita dalla Regione ma liquidata qualche tempo dopo.

Ritratto di MetalMusic666

MetalMusic666

Dom, 29/11/2015 - 12:59

VAI GASPARRI