Gerry Scotti: "Frizzi? Alcune cose subite non gli hanno fatto bene"

Gerry Scotti è un uomo genuino, non ha mai nascosto le sue emozioni. E non lo ha fatto nemmeno in questa occasione con la morte di Fabrizio Frizzi

Gerry Scotti è un uomo genuino, non ha mai nascosto le sue emozioni. E non lo ha fatto nemmeno in questa occasione con la morte di Fabrizio Frizzi. Durante i funerali aveva detto soltanto "abbiamo bisogno di brave persone". Ma dopo una settimana Gerry ha deciso di parlare del suo dolore per la perdita di questo amico che conosceva da tantissimi anni: "A Fabrizio è capitato un paio di volte di dover mandare giù un rospo e non credo che abbia fatto bene né alla carriera né alla salute, qualche pecca nel meccanismo c’è stato e lui ha saputo passarci sopra e portare il suo impegno rimanendo Fabrizio Frizzi", ha spiegato in un'intervista a Chi.

Poi sulla carriera di Frizzi, il conduttore Mediaset ha parlato del suo passato: "Meritava certamente di più, ma penso che le signore che mi hanno baciato al suo funerale abbiano capito più di tanti altri l’importanza e il privilegio di essere come lui". Infine l'affondo che svela anche quanto Frizzi soffrisse per alcune delusioni: "Fabrizio soffriva per le ingiustizie subite, ha ingoiato tanti rospi. In Rai ci sono persone che si dovrebbero vergognare".

Commenti

il sorpasso

Gio, 05/04/2018 - 13:15

Come sempre Gerry ha ragione. Sei un mito Gerry Scotti!!!!

audace

Gio, 05/04/2018 - 13:59

Quest'altro eterno piagnone ... su che basi sostiene certe tesi?

Fjr

Gio, 05/04/2018 - 14:30

Ma quando Frizzi era vivo in quanti vi siete dati da fare per sorreggerlo umanamente e professionalmente?lo sentite? questo è il suono del silenzio

Fjr

Gio, 05/04/2018 - 14:31

Ma quando Frizzi era vivo in quanti vi siete dati da fare per sorreggerlo umanamente e professionalmente?lo sentite? questo è il suono del silenzio, adesso tutti a piangere la sua scomparsa e a cercare di ritagliarsi il proprio angolo di notorietà nell’olimpo del nulla.

Ritratto di Giano

Giano

Gio, 05/04/2018 - 15:42

Ancora Frizzi? Nemmeno al terremoto de L'Aquila avete dedicato tanto spazio.

tonipier

Gio, 05/04/2018 - 16:38

" NON SOLO VERGOGNARE- QUESTI DOVREBBERO PROVARE LE PATRIE GALERE" Il perverso potere televisivo, Nella migliore delle ipotesi, la televisione è fabbrica di finzioni e di illusioni. Caratteristica quasi costante della televisione è la perversità del suo potere, le cui esplicazioni si riverberano negativamente sulla collettività nazionale. Si tratta di un potere perverso che soffoca l'autonomia creatrice e immiserisce la luce della intelligenza dell'uomo tra le secche del più gratto materialismo, del più volgare individualismo.

edo1969

Gio, 05/04/2018 - 19:00

Se potesse dirci qualche cosa sono sicuro che il buon Fabrizio direbbe “va beee’ dai ragazzi adesso basta parlare di me” e si farebbe una bella risata di quelle che accendevi la tv, lo vedevi e ti metteva di buon umore.