Gf, Luigi Favoloso scopre in diretta che Nina Moric lo ha lasciato

Barbara D'Urso ha comunicato a Luigi Fvaoloso che la sua fidanzata ha deciso di lasciarlo andare: "Me lo aspettavo, non ho nulla da dire"

Il feeling tra Patrizia Bonetti e Luigi Favoloso ha fatto scattare Nina Moric che ha deciso di lasciare in diretta al Gf Nip il suo fidanzato.

Prima della puntata, infatti, la modella croata ha scritto un lungo messaggio per dire addio al suo ormai ex compagno. Le sue parole pesano come macigni e Barbara D'Urso ha dovuto leggerle a Luigi Favoloso. "Io so che tu ti sei trattenuto molto nella Casa per questione di rispetto", ha affermato la conduttrice del Gf. "Non è soltanto una questione di rispetto - replica Favoloso - di certe cose bisogna parlarne fuori. Rispetto nei suoi confrotni, della sua famiglia e di suo figlio".

Così Barbara D'Urso spiega a Luigi che "Nina in questi giorni ha scritto delle cose". Immediatamente, la produzione manda in onda un filmanto nel quale vengono mostrati tutti i messaggi che la Moric in questi giorni ha lasciato sui social. "Me l'aspettavo onestamente, però, è brutto da dire ne vorrei parlare con lei. Però io credo che io mi sono accorto che mancavano cose nel nostro rapporto. Patrizia, al dilà dell'attrazione fisica, mi ha dato attenzioni che mi mancavano. Mi spiace tantissimo, però, io non ne sono pentito. Mi ha lasciato? Va bene così. Patrizia non c'entra nulla. Io e Patrizia ci siamo detti cose belle. Io spero di parlare fuori con Nina, a me dispaice e mi ferisce, ma qui ho capito che il modo di impostare il rapporto non è come facevamo noi".

E dopo questo sfogo, la conduttrice del Gf ha voluto leggere anche l'addio di Nina Moric a Luigi Favoloso: "Nina qualche ora prima della diretta ti ha lasciato con queste parole, eccole". Le parole della modella croata sono davvero inaspettate per Favoloso che commenta sbaloridito: "Le parole di Nina non me lo aspettavo, per un anno intero si è dimenticata che c'ero io. Per un anno al mattimo cercavo di abbracciarla e lei mi diceva 'non è giornata'. Certe cose non doveva scriverle, doveva dimostrarle. Io e Nina abbiamo fatto cose che poche coppie hanno potuto fare. Patrizia c'entra poco. Io ora non la chiamo, voglio vederla quando esco da qui".